Ayelet Zurer: un angelo tra i demoni

di Pietro Ferraro 1

 Ayelet Zurer nasce a Tel Aviv (Israele) il 28 Giugno 1969, dopo aver terminato gli studi si traferisce a New york dove studia recitazione, poi torna in patria nel 1993 e comincia la sua carriera di attrice con qualche ruolo televisivo, l’esordio sul grande schermo risale al 1991 nel dramma francese a sfondo bellico Pour Sacha seguito nel 1993 dalla comedy  israeliana The revenge of Itzik Filkenstein.

Nel 1997 ancora tv e cinema in patria  fino ai primi ruoli di rilievo a livello internazionale nel 2001 con i film A night without Lola e Desperado Square. Nel 2005 Steven Spielberg la recluta per il suo Munich, è Daphna moglie del tormentato protagonista Eric Bana.

Nel 2007 amore e redenzione per lei nel drammatico Fugitive pieces tratto dal best deller di Anne Michaels, l’anno dopo affiancherà Dennis Quaid, Sigourney Weaver e William Hurt nel thriller Prospettive di un delitto.

Dal 13 Maggio 2009 nei cinema italiani la vedremo al fianco di Tom Hanks nel prequel Angeli e Demoni tratto dal best seller di Dan Brown, omicidi seriali e una fantomatica setta all’ombra del Vaticano.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>