Francesca Archibugi: il mondo al femminile

di Redazione 5

i

Francesca Archibugi nasce a roma il 16 maggio 1960, il debutto è a sedici anni come attrice nel film RAI Le affinità elettive, poi il Centro Sperimentale di Cinematografia dove studia regia e si diploma negli anni ’80, anni in cui comincia la sua carriera girando svariati cotrometraggi come La piccola avventura sui bambini diversamente abili, recitando ne La caduta degli angeli di Marco Tullio Giordana e vincendo nel 1987 il premio Solinas come autrice della sceneggiatura della commedia di Bruno Cortini L’estate sta finendo.

Nel 1988 il debutto sul grande schermo con la delicata commedia Mignon è partita, cinque David di Donatello per l’esordio dell’Archibugi tra cui quello per la miglior regista esordiente. Nel 1990 conflitti generazionali durante gli anni di piombo nel drammatico Verso sera, successo di critica e pubblico a cui farà seguito nel 1993 Il grande cocomero, storia di disagio mentale e neuropsichiatria infantile, il film si aggiudica due David di Donatello, miglior regia e miglior sceneggiatura.

Nel 1994 è la volta di Con gli occhi chiusi un melò a sfondo sentimentale ambientato nella campagna senese dei primi anni del novecento, nel 1998 dopo il documentario musicale La strana storia della banda sonora, l’intenso e difficile L’albero delle pere seguito nel 2001 dal poco fortunato Domani con Valerio Mastrandrea.

Nel 2004 la regista gira per Mediaset la fiction Renzo e lucia, nel 2006 torna al successo con Lezioni di volo dove racconta un viaggio in India che segna la crescita ed il passaggio all’età adulta di due diciottenni, nel cast Giovanna Mezzogiorno. Dal 17 Aprile 2009 la regista torna alla commedia con Questione di cuore, una storia dolce-amara di una grande ed intensa amicizia nata in una corsia d’ospedale, protagonisti Kim Rossi Stuart e Antonio Albanese.

Commenti (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>