10 sequel di cui non si sentiva davvero il bisogno

di Pietro Ferraro 4

Oggi vi vogliamo proporre una classifica che raccoglie non solo i peggiori sequel mai relaizzati, ma anche quelli di cui francamente non si sentiva il bisogno, quelli che hanno fatto seguito a pellicole che hanno rappresentato un anomalo ed irripetibile successo ai botteghini o sono divenuti piccoli e circoscritti fenomeni e di cui un eventuale sequel avrebbe solo contribuito a mettere in luce tutte le carenze, come è puntualmente accaduto con Grease 2 che mescola malamente le carte invertendo i ruoli dei protagonisti, piuttosto che con Troll 2 finto sequel eletto su IMDb tra i peggior film di tutti i tempi.

Nella classifica si trovano anche titoli che sono transitati ed hanno contribuito a raccoglier polvere sugli scaffali delle nostrane videoteche senza nemmeno esser notati, vedi Shock Treatment-Trattamento da Sballo! che incredibile a dirsi ambirebbe ad  essere il sequel ideale del cult The Rocky Horror Picture Show ed altri che hanno segnato il passo arrivando a scoppio ritardato come il truce Road House 2-Agente antidroga sequel de Il Duro del Road House interpretato nell’89 da Patrick Swayze.

Dopo il salto la classifica con annessa qualche curiosità sui film selezionati.

IO SEQUEL DA DIMENTICARE

1-TROLL 2 di Drake Floyd alias Claudio Fragasso

Divenuto un cult per un manipolo di coraggiosi spettatori americani, questo finto sequel diretto dal nostrano Caludio Fragasso con lo pesudonimo di Drake Floyd che per sfruttare la popolarità del classico dell’86 di John Carl Buechler ha cambiato il titolo Goblin in corsa, è considerato dagli utenti di IMDb uno dei peggiori film mai realizzati.

2-GREASE 2 di Patricia Birch

Dopo il divertente Grease con uno dei repertori da musical più intriganti di sempre ci propinano un sequel tirato per i capelli con una giovanissima Michelle Pfeiffer e Adrian Zmed, il Vince Romano di TJ Hooker, non funziona nulla, tantomeno le canzoni.

3-SHOCK TREATMENT-TRATTAMENTO DA SBALLO di Jim Sharman

Toccare un cult come The Horror Picture Show è una sorta di lesa maestà, quindi nessun commento su un’operazione sin troppo azzardata.

4-SPEED 2-SENZA LIMITI di Jan de Bont

Come rovinare un ottimo action con un sequel partorito a forza, con una trama stiracchiata all’inverosimile, un protagonista non all’altezza e un finale da comiche.

5-S. DARKO di Chris Fisher

Un sequel di una pellicola di culto che non coinvolge ne il cast ne tantomeno il regista dell’originale imbastendo una trama sbilenca che sa di sfruttamento commerciale oltre il sopportabile.

6-GHOULIES 2 di Albert Band

Se il primo Ghoulies era un trashone d’annata con picchi di demenza demoniaca che avevano un loro perchè, senza calcolare che le debosciate creaturine infernali erano opera del mago dell’animatronica Stan Winston, il secondo è un’accozzaglia di momenti demenziali e qualche effettaccio gore quasi tutti da dimenticare.

7-CRITTERS 4 di Rupert Harvey

Gli extra-roditori alieni tornano nello spazio per un fiacco sequel che vede tra i protagonisti Angela Bassett e il veterano Brad Dourif, budget ai minimi termini per un triste addio alle armi.

8-IL CORVO 3-SALVATION di Barath Nalluri

Dopo i primi due capitoli la serie raschia il fondo del barile e con questo terzo capitolo inizia un declino all’insegna del direct-to-video tanto per far cassa, stavolta a tornare dal mondo dei morti l’Eric Mabius del serial Ugly Betty.

9-TRAPPOLA IN FONDO AL MARE 2 di Stephen Herek

Se il primo film aveva dalla sua il fascino macho di Paul Walker, i memorabili bikini di Jessica Alba e le Bahamas, ripetere le medesime situazioni senza il cast originale è solo spreco di pellicola.

10-ROAD HOUSE 2-AGENTE ANTIDROGA di Scott Ziehl

17 anni dall’originale sono davvero troppi anche per un direct-to-video che con un incredibile faccia tosta tenta di propinarci le avventure del figlio del buttafuori professionista James Dalton.

Commenti (4)

  1. S.Darko meritava il primo posto.
    Però non hanno messo The Mask 2 e Dragonheart 2

  2. @ Twilight.Angel:
    I titoli che hai citato sono senza dubbio meritori di una posizione in classifica, vorrà dire che ce li teniamo buoni per una eventuale seconda parte 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>