The uninvited: fantasmi dal passato

di Pietro Ferraro Commenta

Anna, dopo un periodo passato in un istituto psichiatrico fa ritorno a casa, ma alla felicità nel rivedere la sorellina Alex, si aggiunge una strana situazione familiare, una sorta di matrigna cattiva si è accompagnata al padre ed in casa aleggia l’inquietante presenza di una bambina fantasma che sembra intenzionata a svelarle un terribile segreto.

Girato a quattro mani dai fratelli Thomas e Charles Guard, questo thriller-sovrannaturale si presenta come una classicissima ghost-story girata con tutti i crismi del caso, pescando a destra e a manca nel cinema più recente, la coppia di registi cita il cinema spagnolo di The orphanage, atmosfere da fiaba dark e i fantasmi infanti de La spina del diavolo di Guillermo Del Toro e vi aggiungono un inquietante location ed una fotografia estremamente accattivante.

Il cast vede la giovane protagonista Arielle Kebbel, ormai avvezza alle pellicole dai temi sovrannaturali, infatti l’abbiamo già apprezzata nell’horror Reeker-tra la vita e la morte e in The grudge 2, sequel del rifacimento americano della ghost-story di successo Ju-on made in Japan. Nel ruolo della matrigna l’affascinante Elizabeth Banks già vista nella commedia fantascientifica Piacere Dave accanto ad Eddie Murphy e nell’irriverente biopic politica di Oliver Stone W. The unnivited  è già uscito nelle sale americane, ma per poterlo vedere nei cinema italiani dovremo attendere fino al 29 maggio 2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>