Vanilla Sky, The son of no one, Danni collaterali, Il grande colpo, Mickybo and me, La pistola sepolta, Piacere Dave, stasera in tv

Si avvicina un altro week-end, il primo di agosto. Chi ha scelto di trascorrere un pò di tempo in relax, magari prima di uscire, in prima serata troverà ottimi film. A cominciare da “Vanilla Sky“, su Rai 4 alle ore 21.13. Tom Cruise, Penelope Cruz, Kurt Russell e Cameron Diaz formano il lussuoso cast di un film apprezzatissimo. Consideriamolo un must-see dei nostri tempi (neanche così recenti).

Vanilla_Sky

Da Paul a Mars Attacks!: 10 alieni da commedia

Il prossimo 1° giugno approda nelle sale italiane la comedy-fantascientifica Paul (la nostra recensione in anteprima QUI) diretta dal Greg Mottola di Suxbad – Tre menti sopra il pelo e interpretata dalla coppia di attori inglesi Simon Pegg/Nick Frost che insieme hanno realizzato parodie di altissimo profilo, tra cui spicca il memorabile L’alba dei morti dementi spoof-movie che omaggiava il filone zombie applaudito anche dal maestro del genere George Romero.

Stavolta la tematica parodiata non è solo l’alien-movie classico vedi lo Starman di Capenter piuttosto che l’E.T. di Spielberg, ma l’immensa comunità di appassionati di ufologia e complottisti vari con omaggi a cult televisivi come X-Files, alla figura del nerd che ormai ha il suo spazio da protagonista sia sul piccolo schermo, vedi la serie Chuck che al cinema, citiamo per tutti gli hackers della serie Transformers.

Dopo il salto trovate la nostra speciale top 10 sugli alieni che nel corso di un trentennio hanno transitato sulla Terra e sul grande schermo in una divertente digressione comedy, dai memorabili Marziani di Burton alla sensuale e letale regina Kylothiana del franchise Men in Black.

Hardball, recensione

hardball []A Chicago per il giocatore d’azzardo Connor O’neill (Keanu Reeves) la vita si sta facendo dura, i creditori lo assediano, la fortuna sembra averlo abbandonato,così disperato si rivolge ad un amico che invece che fargli un prestito gli propone di allenare una squadra di baseball formata da ragazzini.

O’Neill è oberato dai debiti, lo stipendio è decente, quindi si trova ad accettare suo malgrado la proposta dell’amico. Così il nostro O’Neill si trova a confrontarsi con una squadra alquanto scarsa, mal amalgamata e con una scuola che utilizza il baseball per tenere lontani i ragazzi dalla strada e dargli un’identità aggregante.

Gli esordi sono alquanto desolanti, i Kebambas, questo è il nome della squadra, non hanno alcuna preparazione, basilari zero, attrezzature inesistenti e mancano di un qualsiai barlume di spirito di squadra, O’Neill si mette sotto, prende a cuore i ragazzini e comincia a prepararli per il campionato.

The uninvited: fantasmi dal passato

Anna, dopo un periodo passato in un istituto psichiatrico fa ritorno a casa, ma alla felicità nel rivedere la sorellina Alex, si aggiunge una strana situazione familiare, una sorta di matrigna cattiva si è accompagnata al padre ed in casa aleggia l’inquietante presenza di una bambina fantasma che sembra intenzionata a svelarle un terribile segreto.

Girato a quattro mani dai fratelli Thomas e Charles Guard, questo thriller-sovrannaturale si presenta come una classicissima ghost-story girata con tutti i crismi del caso, pescando a destra e a manca nel cinema più recente, la coppia di registi cita il cinema spagnolo di The orphanage, atmosfere da fiaba dark e i fantasmi infanti de La spina del diavolo di Guillermo Del Toro e vi aggiungono un inquietante location ed una fotografia estremamente accattivante.

Razzie 2009, tutti i nominati ai premi per i peggiori film del 2008

Anche quest’anno il giorno prima dell’annuncio dei nominati agli Oscar arrivano gli attesissimi Golden Raspberry Awards, conosciuti semplicemente come i Razzie, i premi per i peggiori film e i peggiori attori.

Leggendo la lista, il mattatore dei Razzie 2009 dovrebbe essere Uwe Boll nominato in tutte le categorie possibili, da peggior attore non protagonista, a peggior regista, dalla candidatura del suo In the Name of the King: a Dungeon Siege Tale ad addirittura quella per la sua carriera.

Il cineasta tedesco oscura le altre peggiori pellicole come The Hottie and the Nottie, Disaster Movie e 3ciento, più volte nominati insieme e soprattutto le prestazioni recitative di Paris Hilton, Jessica Alba, Cameron Diaz o quelle di Eddie Murphy, Mark Walberg, Mike Myers e pure di Al Pacino!

Not easily broken: cronaca di un amore in crisi

Una coppia in crisi, Dave e Clarice, stanno lentamente allontanandosi l’uno dall’altra, qualcosa si è spezzato in un rapporto all’apparenza solido, entrambi meditano sul significato della felicità e sul loro matrimonio ed un incidente d’auto in cui viene coinvolta Clarice innescherà una serie di coincidenze che porteranno entrambi a rifelttere su una eventuale separazione.

Coincidenze che si manifesteranno nell’incontro di lei con un fisioterapista che la prenderà in cura, e dal quale Clarice si sente molto attratta, e la conoscenza da parte di Dave, di Julie e di suo figlio Bryson, con i quali l’uomo stringerà una tenera amicizia.

Le uscite in DVD e Blu-ray di Gennaio

L’anno nuovo si apre con moltissimi film nelle sale, per delle feste natalizie all’insegna del cinema, ma anche il mercato Home video ci riserva delle sorprese con moltissime uscite che terranno ben impegnati i nostri lettori DVD e Blu-ray.

Si comincia con i pezzi forti, arriva Will Smith con il suo super e poco eroe Hancock, il controverso Funny games, il cyber-thriller Nella rete del serial killer, l’action di Rogue il solitario con l’accoppiata Jason Statham/Jet Li, la comedy fantascientifica Piacere Dave con Eddie Murphy, e l’edificante cartoon Piccolo grande eroe.