The Lost City: il nuovo film con Sandra Bullock

The lost city

Diretto da Adam e Aaron Nee, The Lost city, è il film che racconta di una scrittrice, Loretta Sage, interpretato da una meravigliosa Sandra Bullock, autrice di romanzi d’amore e d’avventura. La scrittrice, ha messo al centro delle sue storie un personaggio quello di Dash, che nella vita reale è Alan, interpretato dall’attore Channing Tatum. La vita della scrittrice è una vita di successo, su e giù per il mondo, per promuovere i suoi libri e le sue storie tanto apprezzate dal grande pubblico. Durante un tour, finalizzato proprio alla promozione del suo ultimo romanzo, Loretta Sage viene rapita da un miliardario, interpretato da Daniel Radcliffe, che intende condurre la scrittrice nel luogo citato nel suo libro, dove crede possa trovarsi un immenso tesoro.

E’ qui che la storia cambia registro: Loretta Sage viene trasportata in nella Città perduta, una sorta di giungla piena di avversità. La sua scomparsa viene immediatamente denunciata, e proprio il suo modello e assistente, Dash, si precipita nello stesso luogo per poterla salvare. Lo scopo dell’uomo, è quello di dimostrarle di essere davvero l’eroe da lei descritto nei suoi romanzi. Eppure, Dash, ovvero Alan, si rivela essere l’esatto contrario.

 

E’ qui che entra in scena l’effetto “commedy” di questa pellicola in stile avventura: un perfetto mesh up, che tende cosi a rendere ancora più veritieri i personaggi e in parte anche goffi. La scrittrice, famosa e raffinata, che avanza nella giungla con un abito paiettato, e Alan, bello aitante e muscoloso, e dunque apparentemente eroico, che in realtà si rivela essere meno coraggioso della stessa autrice che ha creato il suo personaggio. I due, cercheranno di scampare ai pericoli della giungla, serpenti, burroni, sanguisughe che si attaccano alla schiena di Alan, arrampicate, scalate e corse contro il tempo. La coppia, male assortita, tenterà dunque di scampare ai pericoli di un luogo pericoloso, e di recuperare il tesoro.

E’ dopo una serie di peripezie che entra in scena l’eroe reale, interpretato da Bread Pitt, che è un incrocio tra un ninja e un militare. Il contrasto dunque tra l’eroe fittizio ma comico e quello reale diventa evidente, ed esalta ancora di più la comicità della situazione.

Altri attori del cast, sono Patti Harrison e Oscar Nunez. L’uscita del film è prevista per marzo/aprile in tutte le sale cinematografiche. Un film d’avventura diverso, che terrà il pubblico col fiato sospeso, ma strapperà anche la risata leggera.

 

Jupiter – Il Destino dell’Universo, recensione in anteprima

Jupiter Jones (Mila Kunis) è nata di notte e il suo cielo astrale promette grandi cose. Da adulta però, è costretta ad abbandonare i suoi sogni e ad affrontare la dura realtà di un lavoro come domestica oltre ad una serie infinita di fallimenti sentimentali. Solo quando Caine (Channing Tatum), un ex militare geneticamente potenziato, giunge sulla Terra per rintracciarla, la ragazza viene a conoscenza degli straordinari eventi che il destino ha in serbo per lei.

Jupiter Il Destino dellUniverso_Locandina Italiana

Oscar 2015: i papabili miglior attori

Manca ancora qualche mese alla cerimonia degli Oscar 2015, tuttavia sotto la lente ci sono già degli attori che possono considerarsi in odore di Oscar. Vediamo quindi quali sono le performance che potrebbero meritarsi l’agognata statuetta.

Channing Tatum sarà ufficialmente Gambit

Via libera al film sul supereroe Gambit, che sarà interpretato da Channing Tatum. La Fox si sta dunque muovendo verso lo spin-off di “X-Men”, ingaggiando, per “Gambit”, lo sceneggiatore di “Robocop”, Josh Zetumer. 

Magic Mike XXL senza Matthew McConaughey

Magari un po’ ce lo aspettavamo e come previsto, possiamo confermare che non tutti i membri del cast originale faranno parte di “Magic Mike XXL”. Nonostante il grandissimo successo che “Magic Mike”, di Steven Soderbergh, ha ottenuto in tutto il mondo, con 167 milioni di incassi, uno dei protagonisti principali, Matthew McConaughey, non sarà nel sequel.

Hail Caesar! Channing Tatum, Tilda Swinton e Ralph Fiennes nel film dei Coen

S’intitola “Hail Caesar!” (Ave Cesare) il nuovo film dei fratelli Coen, che stanno mettendo insieme il cast della pellicola ambientata nella Hollywood anni ’50.

Jupiter Ascending Channing Tatum e Mila Kunis confermati, nuovi dettagli sulla trama, Joseph Gordon-Levitt in trattative' (4)

Dopo che era stata annunciata la partecipazione al film di George Clooney, altre star si sono aggiunte: Josh Brolin, Channing Tatum, Tilda Swinton e Ralph Fiennes.

Channing Tatum sarà Gambit nello spin-off di X-Men

Ormai è ufficiale: Channing Tatum reciterà nello spin-off di X-Men incentrato sul personaggio di Gambit.

Jupiter Ascending Channing Tatum e Mila Kunis confermati, nuovi dettagli sulla trama, Joseph Gordon-Levitt in trattative' (4)

La notiziona è stata data proprio mentre veniva presentato in anteprima a Londra “X-Men: Giorni di un futuro passato”. Anche se noi avevamo già avuto sentore di questa news.

Diversi fonti, come abbiamo anticipato, dicono che Channing Tatum avrà un suo spin-off vestendo il ruolo di Gambit

Channing Tatum: Gambit nello spin-off di X-Men?

Channing Tatum ha rivelato che ci sarebbero dei progetti che lo vedrebbero nel ruolo di protagonista nel film spin-off di X-Men. In passato vi avevamo già parlato di un altro eventuale spin-off sul personaggio di Mystica.

Jupiter Ascending Channing Tatum e Mila Kunis confermati, nuovi dettagli sulla trama, Joseph Gordon-Levitt in trattative' (4)

Questo che coinvolgerebbe Tatum, l’attore di “Magic Mike”, sarebbe un film per il grande schermo sul personaggio di Gambit, membro del team di X-Men, un tempo ladro professionista con l’abilità di manipolare l’energia cinetica.

Jupiter Ascending, il ritorno dei Wachowski

Dalle prime immagini s’intuisce già che si tratta di un film spettacolare, con degli effetti visivi mozzafiato, stiamo parlando di “Jupiter Ascending”, nuovo sci-fi dei fratelli Wachowski.

jupiter-ascending-poster-mila-kunis-404x600

La storia è quella di Jupiter Jones, nata in una notte stellata, una sorta di predestinata a grandi cose.