Paul Bettany: British style

di Pietro Ferraro 9

Attore carismatico e dalla recitazione enfatica, le origini teatrali aiutano molto la caratterizzazione dei suoi personaggi rendendoli sfaccettati e sempre sul filo dell’ambiguità, interpretazioni poggiate molto su di una fisicità tipicamente british.

My life:

Paul Bettany nasce a Londra il 27 Maggio 1971, da padre attore ed insegnante di teatro con alle spalle un passato di ballerino classico, e madre cantante affermata.  Paul ha un fratello ed una sorella, Sarah e Matthew, quest’ultimo perderà la vita tragicamente a causa di una caduta, la morte del fratellino minerà irreparabilmente la famiglia del futuro attore che a a nove anni assisterà all’inevitabile divorzio dei genitori e sarà costretto a trasferirsi con la madre nella cittadina di Brookmans Park.

Qui tra esibizioni in giro per locali ed un lavoro presso una casa di riposo il piccolo Paul tira su qualche soldo per aiutare la famiglia. Ad oggi l’attore è sposato con l’attrice premio Oscar Jennifer Connelly conosciuta sul set di A beautiful mind , la coppia ha un figlio, Stellan.

Il teatro e gli esordi cinematografici:

Il teatro è il primo amore dell’attore che dopo essersi esibito per il prestigioso Drama Centre di Londra in un opera diretta dal regista Stephen Daldry, continua la sua carriera interpretando classici come il Riccardo III e Giulio Cesare. Sarà con il violento e dissacrante Gangster n°1 (2000) che l’attore si metterà in luce affiancando un veterano del calibro di Malcom McDowell.

Matematici, monaci folli, velieri e cavalieri:

Nel 2001 è un brillante studente di matematica in A beutiful mind di Ron Howard, lo stesso anno affiancherà Heath Ledger nell’avventuroso e cavalleresco Il destino di un cavaliere e due anni dopo sarà reclutato con Russell Crowe nell’epico Master & Commander.

Dopo lo sperimentale Dogville (2003) di Lars Von Trier, il romance Wimbledon (2004), il dramma corale Stories of lost souls (2005), ed il blockbuster Il codice Da Vinci (2006) dove l’attore interpreta un folle monaco addestrato ad uccidere. Lo stesso anno sequestrerà Harrison Ford e famiglia nel thriller Firewall-accesso negato.

Un’ottima annata:

Nel 2008 lo vediamo nell’avventuroso e toccante La vita segreta delle api, nel drammatico Broken lines e con Robert Downey Jr. nel cinefumetto Hi-tech Iron man. Dal 20 Febbraio 2009 nei cinema con il fantasy diretto da Iain Softley, Inkheart-la leggenda di Cuore d’inchiostro.

Commenti (9)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>