Ricky Tognazzi: tra commedia e cronaca

di Pietro Ferraro 4

Ricky Tognazzi nasce a Milano il 1 Maggio 1955, attore, regista e produttore cinematografico figlio del noto attore Ugo Tognazzi, e fratello dell’attore Gianmarco e della regista Maria Sole Tognazzi.

Cresciuto grazie al padre sui set cinematografici negli anni d’oro della commedia all’italiana, dopo un periodo in Inghilterra studia al DAMS di Bologna e comicia la carriera come aiuto-regista di noti cineasti come Pupi Avati, Luigi Comencini, e Maurizio Ponzi. Di tanto in tanto si diletta a fare qualche comparsata in alcuni film del padre.

Il debutto alla regia è televisivo con un episodio della serie Piazza Navona ideata da Ettore Scola, incline a narrare in tempo reale l’involuzione dei costumi della società italiana dirige film molto duri come il controverso Ultrà e Vite strozzate alternati a commedie romantiche, divertenti omaggi ad una commedia ll’italiana che non c’è più. Tra i titoli Piccoli wequivoci ed Io no, quest’ultimo scritto in collaborazione con la moglie, l’attrice e regista Simona Izzo.

Come attore la filmografia è densa di titoli importanti e di spessore, recita in Secondo Ponzio Pilato, La famiglia, Un eroe borghese, e recentemente in Tutte le donne della mia vita e in Alla fine della notte. Dal 20 Marzo 2009 sempre in veste d’attore lo vedremo nella commedia di Umberto Spinazzola L’ultimo Crodino, una coppia di amici, ladri per necessità, alle prese con un tentativo di furto molto particolare, Tognazzi recita al fianco del noto comico Enzo Iacchetti.

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>