Giffoni Experience 2009, undicesima giornata

di Pietro Ferraro 1

katyn1

Ieri in serata il regista Andrzej Vajda ha presentato al Giffoni il suo film-denuncia Katyn, che verrà proiettato oggi, film che nonostante la qualità e l’intrinseco valore storico sembra abbia usufruito nelle nostre sale di una pessima distribuzione.

Certamente gli episodi che racconta questo intenso e necessario film polacco tratta di una pagina oscura e scomoda della storia, il mio racconto-dice il regista- si rivolge al mondo che nascondeva la verità su questo crimine e promuoveva la versione sovietica che lo metteva sulle spalle della Germania nazista.

Oltre al film Katyn, in serata ci sarà anche la proiezione del film di Gabriele Salvatores Come Dio comanda, presenzierà l’attore Filippo Timi che ieri ha partecipato al masterclass sul mestiere d’attore.

Grande attesa per il red carpet che oggi, oltre al giovane attore Lorenzo Balducci (Last Minute Mariocco, Tre metri sopra il cielo)  previsto in mattinata, vedrà l’attrice americana Christina Ricci incontrare nel pomeriggio la giuria del Giffoni.

Concludiamo con il masterclass che oggi vedrà coinvolto il disegnatore Milo Manara e il terzetto di pellicole in concorso, in mattinata Urs della regista tedesca Moritz Mayerhofer e My suicide dell’americano David Lee Miller e nel pomeriggio sarà la volta della pellicola norvegese Through a glass darkly di Jesper W. Nielsen.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>