Gerald McMorrow: mondi paralleli e vigilanti mascherati

di Pietro Ferraro Commenta

 Gerald McMorrow regista londinese classe 1970, dopo un iter scolastico comune a molti suoi colleghi e la frequentazione della New York Film School , McMorrow si indirizza verso il mondo della musica e la realizzazione di videoclip musicali, tra gli artisti con cui collabora citiamo Tom Jones, Catatonia e My vitriol.

Il passo successivo è la pubblicità, il regista realizza molti spot, collabora con prestigiose aziende e importanti agenzie, il suo lavoro viene premiato con alcuni importanti riconoscimenti tra cui il Creative Circle and British Television Advertising Award.

Nel 1990 è nella crew che collabora con il regista Richard Stanley alla realizzazione del B-movie Hardware, tra splatter, sci-fi e cyberpunk, un piccolo gioiello di tecnica e creatività.

Il debutto alla regia risale al 2002 con il cortometraggio sci-fi Thespian X, il film, premiato al London Film Festival, sarà la base per la realizzazione del suo primo lungometraggio, Franklin, nei cinema italiani dal 17 Aprile 2009.

Franklin è un thriller gotico con suggestioni sci-fi, il look alla Watchmen ne denota un’anima fumettistica. Nel film si narra di due mondi paralleli e delle vite di quattro personaggi. un vigilante mascherato, un uomo alla tricerca del figlio, un uomo alla ricerca del suo primo amore ed una bella e giovena artista. Il personaggio del vigilante mascherato doveve essere interpretato da Ewan McGregor, ma un infortunio non gli ha permesso di partecipare alle riprese venendo prontamente sostituito dal giovane talento in ascesa Ryan Phillippe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>