Gary Winick: un cineasta da commedia

di Pietro Ferraro 1

Gary Winick, cineasta newyorkese classe 1961, studente in una scuola privata, si laurea alla Tufts University, dopo aver conseguito un master in arti visive si distigue come montatore, lavorando principalmente su cortometraggi, tra questi ricordiamo Punk (1986) con Don Cheadle, di cui è anche produttore e Baby step (1999) con Kathy Bates.

Winick è anche un affermato produttore, decine le produzioni nel suo curriculum tra cui alcuni corti e molti lungometraggi, l’esordio come regista risale al 1989 con l’horror Ora di sangue, seguirà il drammatico Sotto la pioggia (1990) che vede un’esordiente Bridget Fonda.

Nel 1998 il toccante Tic code, un piccolo genio del pianoforte alle prese con una rara malattia, la famigerata sindrome di Tourette, che ne mina talento, famiglia ed amicizie, nel 2002 il suo primo grande successo Tadpole-un giovane seduttore a New York, premiato al Sundance Film Festival narra le gesta di un quindicenne che si diletta a sedurre mature signore dell’alta società, brillante, nel cast anche Sigoutney Weaver.

Nel 2004 dirige Jennifer Garner, nella divertente commedia 30 anni in 1 secondo, seguirà la fiaba animalista per famiglie La tela di Carlotta (2006) con la piccola diva Dakota Fanning alle prese con una fattoria di animali parlanti.

Dal 20 febbraio 2009 nelle sale italiane arriva il suo ultimo lavoro, la frizzante comedy Bride wars-la mia miglior nemica, una coppia di amiche che si contendono data ed invitati del loro matrimonio, e sarà guerra senza esclusione di colpi, protagoniste Kate Hudson e Anne Hathaway.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>