Arriva Quarantine, il remake dello spagnolo REC

Diretto da John Erick Dowdle, basato sulla sceneggiatura originale di Jaume Balaguerò e Paco Plaza, e’ il remake all’americana di Rec.

Il film, uscito nelle sale statunitensi il 10 ottobre, è girato con una telecamera a mano, nello stesso stile del film originale, ispirato evidentemente a pellicole come The Blair Witch Project e Cloverfield.

Leggi il resto

Da Scary Movie a Epic Movie fino ad arrivare a 3Ciento. I film parodia non hanno tregua, arriva Disaster Movie

Tutto quello che mi serve per fare una commedia è un parco, un poliziotto e una bella ragazza.

Ne era convinto il grande attore e regista Charlie Chaplin, forse lo sono meno gli sceneggiatori di oggi, le cui difficoltà maggiori nel fare una parodia, sono quelle di rendere comprensibili, e soprattutto divertenti, le prese in giro architettate ad hoc. Perché questo accada, bisogna fare il verso a film molto famosi, pellicole che tutti hanno visto.

Scary Movie, diretto da Keenen Ivory Wayans, è stato il primo capitolo di una longeva e proficua saga, che ha avuto il vantaggio di concentrarsi su film talmente di culto, che anche se il pubblico non li ha mai visti, ne ha sicuramente “assorbito” qualcosa per cui, è tranquillamente in grado di capirne le battute.

Leggi il resto

François Bégaudeau, il professore prestato al cinema

Venerdì 10 ottobre esce nelle sale italiane in 70 copie distribuite dalla Mikado, il film vincitore della Palma d’oro al Festival di Cannes: La classe-entre les murs (La classe – Tra le mura), diretto da Laurent Cantet ed interpretato da François Bégaudeau, Nassim Amrabt, Laura Baquela, Cherif Bounaïdja Rachedi, Juliette Demaille, Dalla Doucouré.

Dietro l’idea di Entre les murs c’è Francois Bègaudeau, protagonista della pellicola, insegnante nella vita privata, come nel film.

Leggi il resto

Appaloosa

Appaloosa, film diretto ed interpretato da Ed Harris, evoca le atmosfere classiche dei grandiosi film western di una volta. Sarà presentato come evento speciale nell’ambito del prossimo Festival internazionale del film di Roma, ed uscirà nelle sale italiane, con ogni probabilità, a fine anno.

Ambientato nel 1882, interpretato anche da Viggo Mortensen, Renee Zellweger e Jeremy Irons, racconta la storia dello sceriffo Virgil Cole (Harris) e del suo vice Everett Hitch (Mortensen), che nei territori del New Mexico, sono conosciuti con la fama di pacificatori. Ma nella piccola comunità di minatori di Appaloosa, uno spietato e potente ranchero, Randall Bragg (Irons), ha permesso alla sua banda di fuorilegge di spadroneggiare in tutta la città.

Leggi il resto

An American Carol: abbasso il 4 Luglio!

David Zucker ci offre un film dalla trama originale. Il protagonista è l’attivista di sinistra e filmmaker Michael Malone (non ci sarà per caso qualche riferimento a Michael Moore?), impegnato nel tentativo di abolire la celebrazione del 4 Luglio.

L’argomentazione? Il passato degli Americani è offensivo, quindi non ha senso celebrarlo. Non fa una piega. A tentare di riportarlo sulla retta via, arrivano tre fantasmi; si, tre fantasmi, avete letto bene. Non si tratta però di fantasmi qualunque.

Si tratta di George Washington, il Generale Patton, e John F. Kennedy, che cercano di fargli rivedere la sua opinione sull’America. Riusciranno nell’intento i tre importanti estinti?

Leggi il resto

Nick and Norah’s Infinite Playlist

In arrivo Nick and Norah’s Infinite Playlist , un film di Peter Sollett del 2008, con Michael Cera, Kat Dennings, Alexis Dziena, Aaron Yoo, Ari Graynor, Rafi Gavron, Cassidy Gard, Jonathan B. Wright, Matt Burns, Simon Dasher.

Nick è un musicista, ed ha rotto con la sua ragazza, Tris. Il suo stato d’animo atuale è descritto fedelmente da fatto che tiene il conteggio preciso del tempo passato dal momento della loro separazione, con una granularità che raggiunge le ore.

Il tempo trascorso da quel tremendo momento corrisponde infatti a 3 settimane, 2 giorni e 23 ore. Tris, come spesso succede, si è già sistemata temporaneamente con un rimpiazzo, e questo le permette di trascorrere la abbastanza tranquillamente.

Leggi il resto

Meg Ryan, un’attrice acqua e sapone

Ha un nome lunghissimo e difficile da ricordare: Margaret Mary Emily Anne Hyra. Ma ne ha preferito uno più adatto al suo viso acqua e sapone, al suo look essenziale e ai suoi modi naturali, ed è per tutti semplicemente Meg Ryan, che rivedremo il 17 ottobre nelle sale italiane con il film The Women, remake del grande classico targato 1939 di George Cukor.

Nata a Fairfield nel Connecticut il 19 novembre 1961, Meg frequenta la Bhethel High School nella sua città e poi si trasferisce a New York per studiare giornalismo. Per pagarsi l’iscrizione all’università, inizia a lavorare in qualche serie televisiva minore, grazie all’aiuto della madre che di lavoro fa l’agente di casting.

Leggi il resto

How to Lose Friends and Alienate People, cugino de Il diavolo veste Prada

Le sale cinematografiche americane, hanno applaudito il debutto del film How to Lose Friends and Alienate People, uscito il 3 ottobre, diretto dal più volte nominato all’Oscar per documentari, Robert Weide, sceneggiato da Peter Straughan e prodotto dalla Metro-Goldwyn-Mayer Pictures.

How to Lose Friends and Alienate People è basato sulle memorie di Toby Young, autore del libro, in Italia conosciuto come: Un alieno a Vanity Fair. E’ una commedia che vede come protagonista un giornalista inglese, Sidney Young, interpretato dall’attore britannico Simon Pegg.

Assunto da una rivista che tratta dell’alta società di New York, Pegg entra far parte di un mondo dorato abitato da modelle, stiliste, attori e superstar di ogni genere.

Leggi il resto

Blindness: perciolo cecità, trailer e sinossi

Un film singolare, questo Blindness. L’origine di tutto il male, ancora una volta, è un’epidemia, come ai “vecchi tempi” degli zombie. Stavolta però, niente morti viventi che si trascinano sbavando per le strade e alla ricerca di un cervello; e neanche vampiri cattivi e ottimi corridori che ci stanno alle calcagna come in Io Sono Leggenda.

In Blindness, come suggerisce il titolo, il risultato del contagio è la cecità. Tutta l’umanita è colpita infatti da un’inspiegabile, tremenda epidemia. Le vittime si contano a migliaia, e la caratteristica particolare di questa forma di cecità è che chi ne è colpito riesce a scorgere solo una sorta di nebbia luminosissima e bianca.

I malati vengono ben presto rinchiusi in un ospedale fortificato, in cui a moglie di un medico, apparentemente immune al morbo, non rivela agli altri la propria conservata capacità di vedere per sopravvivere nell’inferno in cui si trasforma la società.

Leggi il resto

Fireproof – A prova di fuoco, locandina e sinossi

Fireproof, scritto e diretto dal pastore battista Alex Kendrick, regista di Affrontando i giganti, è uscito negli USA lo scorso weekend, segnando un incredibile esordio, con oltre due milioni di dollari incassati al suo primo giorno di programmazione e piazzandosi al quarto posto nella classifica generale; se pensiamo che la pellicola è proiettata in meno di 900 sale, potremmo già considerare l’evento, un grandissimo successo.

Il film racconta di un pompiere, Caleb Holt, che vive la sua vita seguendo un vecchio proverbio molto in voga tra i suoi colleghi: non lasciarti mai il partner alle spalle. Nell’ambito lavorativo è una specie di istinto naturale, ma all’interno di un matrimonio è tutta un’altra storia.

Leggi il resto

Nights in Rodanthe – Come un uragano

A sette anni dal thriller Unfaithful, torna sul set la coppia formata da Richard Gere e Diane Lane con Night in Rodanthe – Come un uragano.

Questa volta il duo si confronta con una pellicola romantico-drammatica, diretta da George C. Wolfe, tratta da un romanzo del prolifico Nicholas Sparks, che tanto ha dato al cinema con: Le parole che non ti ho detto, I passi dell’amore e Le pagine della nostra vita.

Leggi il resto

Al Pacino e la Sfida senza regole

Alcuni giorni or sono, abbiamo reso omaggio al grande attore Robert De Niro, in occasione dell’imminente uscita nelle sale cinematografiche di Sfida senza regole, che segna a distanza di 12 anni, la collaborazione con un altro mito del grande schermo: Alfredo James Pacino, conosciuto in tutto il mondo sotto il nome di Al.

Quest’oggi il nostro Blog vuole rendergli omaggio con una breve biografia, con l’intento di ripercorrere non solo la maestosa carriera di attore, ma scovare i particolari, anche quelli più intimi della sua vita, con l’obiettivo di rendere edotti anche coloro che semplicemente legano il nome di Al Pacino, all’interpretazione del boss mafioso il quel capolavoro della cinematografia che è Il padrino.

Leggi il resto

Robert De Niro, figlio del Bronx, ritorna sul grande schermo

Tra i più grandi artisti cinematografici di sempre, Robert De Niro, che rivedremo sul grande schermo a partire da venerdì 26 settembre con Sfida senza regole, diretto da Jon Avnet, torna a recitare a distanza di dodici anni da Heat – La sfida, con Al Pacino, interpretando due poliziotti diversi l’uno dall’altro, costretti a collaborare per catture un efferato serial killer.

Nato il 17 agosto 1943 a New York da una famiglia di artisti. La madre, Virginia Admiral, era una rinomata pittrice mentre il padre, Robert Senior, figlio di un americano e di una irlandese immigrati negli Stati Uniti, oltre che scultore e poeta, era anch’egli un valente pittore.

Leggi il resto