Weekend al cinema: La Bohème – il film, CHE – L’Argentino, Dragonball Evolution, Duplicity, Sbirri, Tutta colpa di Giuda

di Diego Odello 1

Questa settimana escono solo sei pellicole al cinema, tre europee (due italiane) e tre americane, che promettono di soddisfare tutti i gusti di coloro che vorranno passare le feste in sala.

Tra questi spiccano senza dubbio Che L’argentino, l’ultima fatica di Steven Soderbergh e Tutta colpa di Giuda di Davide Ferrario. E’ molto probabile, però, che il pubblico più giovane preferisca guardarsi la versione rivisitata di Dragonball, raccontata in Dragonball Evolution e coloro che vogliono un po’ di azione si dirigano verso l’italiano Sbirri con Raoul Bova e l’americano Duplicity di Gilroy. Agli appassionati di lirica, quei pochi che hanno la fortuna di trovare il film nella propria città, segnaliamo La Bohème – Il film.

Vediamo insieme protagonisti e trame dei film in uscita questo weekend.

La Bohème – il film (Romantico/musicale, diretto da Robert Dornhelm, con Nicole Cabell, Boaz Daniel, Stéphane Degout, Ioan Holender, Anna Netrebko, Rolando Villazón): L’opera di Puccini riproposta sul grande schermo, la travagliata storia d’amore di Rodolfo e Mimì riadattata per il cinema.

CHE – L’Argentino (Drammatico/biografico, diretto da Steven Soderbergh, con Benicio Del Toro, Franka Potente, Carlos Bardem, Kahlil Mendez, Yul Vazquez, Demián Bichir): Primo dei due capitoli dedicato alla figura di Ernesto Che Guevara. In questo film si narra la storia dell’uomo fino alla conquista di Cuba. Qui la nostra recensione in anteprima.

Dragonball Evolution (Azione/fantastico, diretto da James Wong, con Justin Chatwin, Joon Park, Jamie Chung, Emmy Rossum, James Marsters, Chow Yun-Fat, Randall Duk Kim): Goku, un giovane guerriero, ha il compito di trovare il maestro Roshi e recuperare le sette sfere magiche del Drago prima che cadono nelle mani sbagliate.

Duplicity (Thriller, diretto da Tony Gilroy, con Julia Roberts, Clive Owen, Paul Giamatti, Tom Wilkinson, Carrie Preston, Wayne Duvall): l’ex agente della CIA Claire Stenwick e l’ex agente dell’M16 Ray Koval sono due spie industriali che devono entrare in possesso della formula di un prodotto che renderà ricca la società che per prima la brevetterà. Loro si amano, ma si ritrovano a lavorare per due multinazionali concorrenti e a mettere in discussione il loro rapporto. Qui la nostra recensione in anteprima.

Sbirri (Azione/drammatico, diretto da Roberto Burchielli, con Raoul Bova, Alessandro Sperduti, Simonetta Solder, Luca Angeletti): Matteo Gatti, reporter a cui è morto un figlio a causa di una pasticca di ecstasy parte per Milano per fare un servizio sulle nuove droghe che girano tra i giovani. La sua telecamera segue la squadra mobile antidroga tra gli spacciatori e i compratori tutti giovani e giovanissimi.

Tutta colpa di Giuda (Commedia, diretta da Davide Ferrario, con Kasia Smutniak, Luciana Littizzetto, Fabio Troiano, Gianluca Gobbi, Cristiano Godano, Francesco Signa, Paolo Ciarchi): Una regista teatrale d’avanguardia decide di creare la rappresentazione della passione di Cristo in un carcere, d’accordo con il direttore del penitenziario e il cappellano. Purtroppo nessuno dei carcerati è disponibile a fare la parte di Giuda.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>