Species-Specie Mortale, la serie

di Pietro Ferraro 4

Oggi ci dedichiamo al fanta-horror genere che ibrida l’amata fantascienza con le incursioni nell’ansiongeno e nel fobico tipiche del genere horror, in questo caso parliamo della serie figliata, è proprio il caso di dirlo, dal film Species-Specie Mortale che sulle orme del cult Alien ci racconta di DNA ibridati, esperimenti segreti e procreazione aliena, con ben tre sequel nell’arco di dodici anni.

1995, il regista Roger Donaldson ci racconta di una trasmissione aliena intercettata dal SETI contenente un codice genetico alieno e le istruzioni per ibridarlo con quello umano. Noi terrestri esempio di rara intelligenza che facciamo? Visto che ci piace tanto sfidare Madre Natura creiamo in provetta Sil, una bella bambina che ben presto crescerà a vista d’occhio trasformandosi in una splendida donna, e rivelando il suo letale lato nascosto  programmato per procreare un esercito di alieni pronti all’invasione.

Sil fuggita dal laboratorio/prigione cercherà un umano idoneo con il quale accoppiarsi, come gli suggerisce un atavico istinto insito nel suo neo-DNA, incontrando sul suo cammino più di qualche  candidato ideale, di cui alcuni eliminati perchè non perfetti, ma tutti ansiosi di accoppiarsi con la splendida fanciulla interpretata dalla modella Natasha Henstridge che visiterà ancora il genere nei sequel Species 2 e 3, e nel 2001 in Fantasmi da Marte di John Carpenter.

Il film vanta un gran cast con Ben Kingsley, Forest Whitaker e Alfred Molina, nonchè la Marg Helgenberger di CSI Las Vegas, nonchè il supporto creativo del grande artista svizzero H.R. Giger responsabile del design dell’Alien di Ridley Scott, che qui fa un notevole lavoro purtroppo non pienamente sfruttato, causa uso approssimativo di immagini in CGI.

SPECIES LA SERIE:

SPECIES-SPECIE MORTALE di Roger Donaldson (USA, 1995)

SPECIES II di Peter Medak (USA,1997) TRAILER

SPECIES III di Brad Turner (USA,2004)

SPECIES IV-IL  RISVEGLIO di Nick Lyon (USA,2007)

Commenti (4)

  1. Veramente una bella serie!!
    La protagonista femminile è veramente azzeccata … che fanciulla notevole!! 🙂
    Ip

  2. niente da dire ben fatta come serie peccato che sia apprezzata nella maggior parte dei casi solo dagli amanti del genere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>