Giffoni Film Festival 2010 undicesima giornata: oggi Sam Worthington e Sabrina Impacciatore

di Pietro Ferraro 1

Ultima settimana per la quarantesima edizione del Giffoni Film Festival, ieri le prime immagini in anteprima mondiale del Dylan Dog di Kevin Munroe con il nuovo Superman Brandon Routh e red carpet per Michele Riondino e la talentuosa Isabella Ragonese, entrambi protagonisti di Dieci inverni di Valerio Mieli.

La Ragonese prossima madrina a Venezia e insignita del premio Giffoni Experience, ha parlato dei suoi esordi in teatro, del film Tutta la vita davanti che gli ha aperto molte strade e dell’esperienza televisiva con Luca Zingaretti nella fiction L’età del dubbio di Roberto Sironi e poi una parola per Elio Germano con cui ha recitato ne La nostra vita di Daniele Luchetti: Farei un contratto per recitare sempre con lui.

Il programma odierno prevede quattro pellicole in concorso, i cortometraggi Daughters di Chloé Zao,  una quattordicenne cinese si trova promessa ad un anziano affinchè la famiglia possa avere un figlio maschio e Motoguzzi del turco Ozcan Alper, un dodicenne si reca tutti i giorni a scuola in bici sfidando neve e freddo solo per incrociare per qualche secondo una ragazza di cui è innamorato.

Per i lungometraggi in programma il belga Hans Herbots che in Bo ci racconta le prime esperienze di una quindicenne di Anversa nel pericoloso ed ambiguo mondo delle escort, mentre in The round up della regista francese Roselyn Bosch deportazioni e leggi razziali nella Francia del ’42 visti attraverso gli occhi di un bambino ebreo e della sua famiglia.

Chiudiamo con gli eventi speciali, oggi red carpet per Sam Worthinghton e Sabrina Impacciatore, masterclass con l’attore comico Maccio Capatonda e maratona dedicata alla trilogia di Peter Jackson Il signore degli anelli.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>