Vincent Cassel: il fascino del guitto

di Pietro Ferraro 10

Vincent Cassel, ha il fascino ed il carisma del guitto, una sorta di mistica ed istintiva abilità  attoriale che ne fa multiforme animale da palcoscenico, o da set se preferite. Le sue performance sono, in qualunque forma, assolutamente indimenticabili, spazia tra i generi e tra i caratteri, la sua faccia spigolosa, lo sguardo folle ed il sorriso luciferino ed inquietante ne fanno un villain perfetto, ma anche un attore estremamente profondo.

Vincent Cassel nasce a Parigi il 23 Novembre 1966, figlio del famoso attore Jean Pierre Cassel, Vincent cresce nel quartiere parigino dii Montmartre, a contatto con un variegato e creativo mondo di artisti che ne arricchiscono il carattere e lo portano a sviluppare una certa eccentricità.

Eccentricità che lo porterà a scegliere una strada artistica alquanto particolare, il giovane si iscriverà ad una scuola circense e rivelerà soprrendenti doti di acrobata, ma il cinema è parte del suo bagaglio genetico così Vincent si trasferisce a New York dove studia all’Actor’s Studio per debuttare a teatro, è il 1986.

L’esordio cinematofgrafico è nel 1991 con les cigognes n’en font qu’à ier tete, due anni dopo inizierà il sodalizio artistico con l’amico, regista e attore, Mathieu Kassovitz nel film Metisse. nel 1995 gira L’odio nei panni di un ragazzo delle banlieu parigine, è grande successo, l’anno dopo conoscerà la futura moglie, l’attrice Monica Bellucci, sul set del film L’appartamento, la coppia si sposerà tre anni dopo.

Nel 1997 gira il fumettoso e iperviolento Dobermann, nel 1999 è nella biopic storica Giovanna d’Arco di Luc besson, nel 2000 affianca Jean Reno nel thriller eugenetico I fiumi di porpora, un anno dopo sarà nel drammatico Sulle mie labbra e nel fantastico Il patto dei lupi.

Nel 2002 il controverso Irreversible, seguito dal thriller Derailed, dal surreale ed eccentrico horrorSheitan film prodotto dallo stesso Cassel e dal gangster-movie La promessa dell’assassino di David Cronenberg. Dal 13 marzo 2009 nei cinema italiani la prima parte di un’imponente biopic a tinte crime, Nemico Pubblico N’1 -l’istinto di morte, l’attore impersona Jaques Mesrine il piu grande gangster francese di tutti i tempi.

Commenti (10)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>