Venezia 70: c’è attesa per Parkland, film sull’assassinio di JFK

di Redazione Commenta

Sono passati quasi cinquant anni dall’assassinio di John Fitzgerald Kennedy, ucciso il 22 novembre 1963 a Dallas. Quelle del suo omicidio furono ore concitate. Tornano di scena al cinema e in tv, con un film e un documentario. Esordirà alla Mostra di Venezia in prima mondiale e tra i film in concorso “Parkland”.

Diretto da Peter Landesman e prodotto da Tom Hanks, il film vanta un ottimo cast: Zac Efron, Paul Giamatti, Billy Bob Thornton, Marcia Gay Harden e Tom Welling. Dopo Venezia e Toronto, due dei grandi Festival che lo ospiteranno in anteprima, “Parkland” uscirà anche in Italia nel listino Rai Cinema.

La visuale

L’assassinio viene narrato dalla prospettiva dell’ospedale in cui cercarono invano di salvare il presidente. Ma sull’omicidio di JFK a Dallas è inoltre pronto il documentario, prodotto dal canale tv ReelzChannel, “Jfk: The smoking gun” di Malcolm Mcdonald. In esso si dà credito alla teoria secondo la quale oltre a Oswald a colpire Kennedy fu una pallottola, partita accidentalmente dal fucile semiautomatico di un agente della scorta del Presidente, George Hickey.

Alla base di “Parkland”, opera prima di Landesman, già conosciuto come giornalista e scrittore, c’è invece il libro “Reclaiming History: The Assassination of President John F. Kennedy”, ricostruzione dell’evento compiuta dall’ex procuratore Vincent Bugliosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>