Festival di Venezia 2012, The Reluctant Fundamentalist di Mira Nair aprirà la Mostra

di Pietro Ferraro Commenta

A poco più di un mese dall’apertura della sessantanovesima edizione della Mostra del cinema di Venezia gli organizzatori del festival hanno annunciato che sarà The Reluctant Fundamentalist, il drammatico della regista indiana Mira Nair (nella foto), ad inaugurare la prestigiosa rassegna.

La Nair, già candidata al Leone d’Oro nel 2004 con il suo La fiera della vanità (con Reese Witherspoon) è un habituè di Venezia dove ha presentato sino ad ora cinque film.

Alberto Barbera, direttore artistico del festival ha commentato la pellicola dicendo che “si occupa di temi di attualità” e che la Nair è stata “ispirata da profonde ragioni etiche e morali“.

Nel film Riz Ahmen interpreta un operatore di Wall Street combattuto tra l’amore per il suo paese natale (il Pakistan), i suoi sogni e le sue aspirazioni sullo sfondo dell’attentato alle Torri gemelle di New York. Il film, interpretato anche da Kiefer Sutherland, Kate Hudson, Martin Donovan e Live Schreiber, si basa sul best seller Il fondamentalista riluttante di Mohsin Hamid tradotto in 25 lingue e pubblicato in Italia da Einaudi.

The Reluctant Fundamentalist esordirà a Venezia in prima mondiale il prossimo 29 agosto durante la serata d’inaugurazione del festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>