Matt Damon sarà di nuovo Jason Bourne?

Matt Damon e il regista Paul Greengrass starebbero progettando il ritorno alla Universal per il nuovo capitolo della saga di Jason Bourne. Il film non ha ancora un titolo ma ha la missione di rilanciare uno dei franchise d’azione più amati di Hollywood.

Matt Damon Bourne

Dopo aver lavorato insieme per “The Bourne Supremacy” e “The Bourne Ultimatum”, i due avevano detto che non sarebbero tornati alla saga ispirata ai romanzi di Robert Ludlum.

“Monuments Men” al cinema dal 13 febbraio, Clooney torna alla regia

Monuments Men

George Clooney torna in cabina di regia per “Monuments Men”, un film con una tematica più che seria che vede tre soldati statunitensi a caccia di capolavori trafugati da Hitler. I tre militari sono Bill Murray, John Goodman e Matt Damon.

Il film è tratto dal libro dello storico Robert Edsel, che racconta del gruppo di soldati e di civili che appartennero al The Monument, Fine Arts and Archive Program. Il nucleo venne fondato dal presidente Roosevelt in compagnia con il generale Eisenhower al fine di difendere capolavori d’arte dalla razzia nazista ed evitare dunque che opere di Picasso e Salvador Dali venissero bruciate e considerate alla stregua di ‘arte degenerata’.

Rischiare la vita per salvare dei ‘capolavori’

Ne vale la pena? La risposta a questa domanda, pressoché retorica, è si. Sempre. Clooney lo sa bene e, nel presentare il suo film, ha fatto l’esempio dei terroristi talebani che distrussero edifici storici, delle truppe americane che non hanno protetto i musei in Iraq privando il popolo della loro identità. Dietro la pellicola, dunque, vi è una velata critica.

“Monuments Men” è un film che, nel contempo, gioca su alcuni clichet. La presenza del cattivo per eccellenza, tale Adolf Hitler, lo rende più ‘masticabile’, più ‘notiziabile’. Il resto è il racconto del furto d’arte più grande di sempre. Vennero rubati sei milioni di pezzi.

Per raccontare una simile impresa Clooney ha chiesto il budget più alto della sua carriera necessario alla realizzazione del film: 65 milioni di dollari. Il risultato? A dir poco garantito. Un flop sarebbe ancor meno tollerabile del furto d’arte raccontato in “Monuments Men”.

The zero theorem, recensione

Venezia 70 si configura come il luogo giusto per l’arrivo di un film del calibro di “The zero theorem”, attesissima opera di Terry Gilliam che si configura come un attacco alla tecnologia.

thezerotheorem

Per il regista di Minneapolis si tratta del tredicesimo film. Uno di quelli per i quali vale la pena di ‘pensare in grande’. Non a caso, il cast è di quelli che difficilmente si dimenticano. Basta citare Qohen Leth (Palma d’Oro e Premio Oscar) e Christopher Waltz. Il cacciatore di taglie di “Django Unchained”, per l’occasione recita il ruolo di un geek informatico alquanto complessato. Waltz è impiegato presso la multinazionale Management.

Arriva il trailer ufficiale di Elysium

Arriverà nelle sale il 29 agosto il nuovo film diretto da Neill Blomkamp, con Matt Damon e Jodie Foster.Si chiama “Elysium“, è ambientato nel 2154 ed ha un cast di lusso. A dirigere la pellicola è Neill Blomkamp, che porta tutto in un’epoca immaginifica.

elysium1

Promised Land, 7 clip e 15 immagini con Matt Damon

Disponibili online 7 clip e 15 immagini tratte dal drammatico Promised Land diretto da Gus Van Sant e scritto e interpretato da Matt Damon e John Krasinski, il film è incentrato su un dirigente di una compagnia fornitrice di gas naturale (Damon), che si scontra con l’opposizione del cittadino Dustin Noble (Krasinski), quando la società cerca di acquisire i diritti sulle risorse di una piccola città.

Da 007 a Johnny English: 10 spie al servizio di Hollywood

Torniamo ad occuparci di 007 – Skyfall e in particolare del suo protagonista l’agente James Bond interpretato da Daniel Craig. Abbiamo deciso di esplorare il mondo delle spie da grande schermo partendo proprio dal Bond di Craig e stilando una classifica speciale che raccoglie i nostri 10 agenti segreti preferiti in varie salse, dalla spia classica a quella action senza dimenticare l’immancabile versione comedy.

Sacha Baron Cohen sarà Freddie Mercury, Uma Thurman in Nymphomaniac, Matt Damon in The Zero Theorem

E’ ufficiale, l’attore Sacha Baron Cohen (Il dittatore) interpreterà il cantante inglese Freddie Mercury, scomparso nel 1991, in un film biografico sul leggendario frontman dei Queen, a confermare la notizia il chitarrista della band Brian May. La pellicola, le cui riprese inizieranno la prossima settimana, si concentrerà sui primi anni di carriera del cantante sino al concerto Live Aid del 1985.

Promised Land, primo trailer e poster del nuovo film di Gus Van Sant

Disponibili online un primo trailer e un poster per Promised Land, nuovo film del regista Gus Van Sant. Matt Damon e John Krasinski hanno scritto la sceneggiatura e sono protagonisti del film originariamente lanciato come debutto alla regia di Damon, prima dell’iinsorgere di alcuni problemi di pianificazione che hanno costretto l’attore a chiedere il supporto di Van Sant, che lo aveva già diretto in Will Hunting – Genio ribelle.

Elysium, prima sinossi ufficiale del thriller fantascientifico di Neill Blomkamp

Dopo la falsa partenza con il travagliato progetto Halo, il regista sudafricano Neill Blomkamp ha d’accordo un po’ tutti con il suo mockumentary fantascientifico District 9, che dietro a strepitosi effetti visivi e ad un impianto da blockbuster hollywoodiano disquisiva di importanti questioni sociali come la segregazione razziale e la xenofobia. Sono passati tre anni dall’uscita di District 9 e Blomkamp nel  frattempo si è concentrato sul suo thriller futuristico Elysium.