Steven Soderbergh non girerà The Man from UNCLE

di Pietro Ferraro Commenta

Collider via The Playlist ci informa che il regista Steven Soderbergh ha abbandonato lo sviluppo dell’adattamento The Man from U.N.C.L.E. basato sull’omonima serie tv datata 1960. Soderbergh stava sviluppando il progetto dal 2010 con lo sceneggiatore Scott Z. Burns, ma la fonte riporta che il regista Premio Oscar e la Warner Bros. non sono riusciti a raggiungere un accordo ne sul cast, ne sul budget.

Lo scorso agosto, da quando George Clooney ha abbandonato il ruolo principale la fase di casting è diventata un vero travaglio, con numerose offerte e altrettanti rifiuti da parte di Bradley Cooper, Joseph Gordon-Levitt, Ryan Gosling, Alexander Skarsgard e Joel Edgerton, senza contare la recentissima segnalazione di Channing Tatum ed i forfait di Matt Damon, costretto a rifiutare per un conflitto di programmazione con il suo debutto alla regia e Johnny Depp, tornato al suo The Lone Ranger dopo la soluzione del conflitto di budget con la Disney.

Secondo la fonte dopo che Clooney ha passato la mano a causa del suo infortunio alla schiena, lo studio voleva un attore molto più giovane e le prime due scelte di Soderbergh erano state Michael Fassbender e Joel Kinnaman, ma lo studio ha rifiutato entrambe le scelte solo per lanciare poi gli stessi attori rispettivamente in Londongrad e Arthur and Lancelot.

Soderbergh passerà così, prima dell’annunciato anno sabbatico di riposo assoluto, direttamente a Behind the Candelabra la biopic su Liberace che andrà in onda sulla HBO mentre attende il debutto degli altri suoi due film, l’action-thriller Haywire nelle sale americane dal 20 gennaio e Magic Mike previsto per l’estate 2012.

(Photo Credits | Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>