Steve Martin: carisma da comico

di Pietro Ferraro 2

Steve Martin nasce a Waco (Texas-USA) il 14 Agosto 1945, figlio di un agente immobiliare e di una casalinga, passa la sua infanzia ed adolescenza in California, lavora al Magic shop di Disneyland dove impara trucchi e giochi di carte, buon suonatore di banjo, al liceo l’approccio con la recitazione avviene attraverso le commedie musicali allestite con la sua piccola compagnia teatrale.

Si laurea in filosofia a 22 anni e grazie alla fidanzata. ballerina in un famoso show televisivo, entra in contatto con un produttore che lo inserisce nel team di autori, lo show con l’apporto di Martin cresce così tanto che nel 1969 vince addirittura un Emmy.

Oltre alla fortunata carriera da autore televisivo l’attore si esibisce in piccoli spettacoli di cabaret con pezzi suoi cantati e ballati, un vero esempio di eclettismo, successiva tappa fissa per tutti i comici emergenti il Saturday Night Live, E due album di canzoni comiche con cui vince un Emmy.

Gli anni ’70:

L’esordio cinematografico è nel 1978 con il musicale Sgt. pepper’s lonely hearts club band, purtroppo un vero fisco, andra meglio un anno dopo con il divertente Lo straccione.

Gli anni ’80:

Dopo la comedy gialla Il mistero del cadavere scomparso, il romantico Ho sposato un fantasma, il cult La piccola bottega degli orrori, lo shakesperiano Roxanne, l’irriverente Due figli di… ed il corale Parenti, amici e tanti guai.

Gli anni ’90:

Dopo Il testimone più pazzo del mondo ed il generazionale Grand Canyon, il sarcastico Pazzi a Beverly Hills, il remake Il padre della sposa, ed il toccante Uno strano scherzo del destino. Nel 1996 è la volte del militar-demenziale Sergente Bilko, del thriller La formula, dello strampalato Bowfinger, e del romance-comico Sperduti a Manhattan.

I migliori anni della nostra vita:

Gli ultimi dieci anni sembrano finalmente aver dato notorietà e meritato successo all’attore che in Italia non ha mai riscosso grande successo, dopo il surreale Novocaine, una serie di successi di pubblico notevoli, si parte con il family Una scatenata dozzina e relativo sequel, lo spassoso Un ciclone in casa, il romance Shopgirl e il remake La Pantera rosa, che avrà grande successo, un successo tale da richiedere un sequel, La pantera rosa 2, che arriverà nei cinema italiani il 6 Marzo 2009, l’attore tornerà a vestire i panni del simpatico Closeau affiancato dall’inseparabile Jean Reno.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>