Special Celentano #75, classifica dei suoi migliori film

di Cinemaniaco Commenta

Mancano pochi giorni al compleanno del ‘Molleggiato‘. Uno dei compleanni più importanti, giacché Adriano Celentano si avvicina a grandi e dinoccolati passi ai suoi 75 anni, da compiere domenica 6 gennaio.

Quale miglior occasione per ripercorrere alcune tappe della sua carriera cinematografica? Per molto tempo il cinema è stato uno dei suoi principali ‘passatempi’ per staccare momentaneamente la spina dalla carriera musicale. La critica vuole che i successi della seconda surclassino quelli della prima. In altri termini, quasi tutti preferiscono il Celentano cantante al Celentano attore.

A prescindere dai gusti, ci sono alcuni momenti molto divertenti racchiusi in alcune delle pellicole che vedono l’Adriano Nazionale protagonista. Come dimenticare, inoltre, la sua apparizione ne La dolce vita di Federico Fellini? Adriano Celentano appare in tv raramente, ma quando appare l’Italia si blocca davanti allo schermo. Probabilmente con il cinema non ha avuto la stessa fortuna, anche perché ha sicuramente manifestato una frequenza più assidua (e dunque un minor hype). Ciò non toglie che i suoi lavori cinematografici meritano menzione.

Ecco, dunque, una selezione di film di e con Celentano.

La dolce vita, regia di Federico Fellini (1960) cameo

Serafino, regia di Pietro Germi (1968)

Er più – Storia d’amore e di coltello, regia di Sergio Corbucci (1971)

Yuppi Du, regia di Adriano Celentano (1975)

Il bisbetico domato, regia di Castellano e Pipolo (1980)

Asso, regia di Castellano e Pipolo (1981)

Innamorato pazzo, regia di Castellano e Pipolo (1981)

Grand Hotel Excelsior, regia di Castellano e Pipolo (1982)

Segni particolari: bellissimo, regia di Castellano e Pipolo (1983)

Lui è peggio di me, regia di Enrico Oldoini (1984)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>