Robert Zemeckis per Taking Flight, George Nolfi per One Minute to Midnight, Joe Carnahan per il reboot di Daredevil

di Pietro Ferraro Commenta

Il regista Robert Zemeckis (Ritorno al futuro) dopo numerose incursioni nell’animazione con motion-capture e dopo avere terminato il suo ritorno al live-action con il dramma Flight interpretato da Denzel Washington, proseguirà in questa direzione sviluppando un film sul celebre bandito a piedi nudi, un progetto che potrebbe vederlo anche in veste di regista.

Il diciottennne Colton Harris-Moore è diventato per un po’ una sorta di un eroe di culto dopo aver commesso una serie di reati in stile Robin Hood e ora la 20th Century Fox sta lavorando ad un lungometraggio che racconterà la sua storia e le sue gesta. Il ragazzo ha rubato e pilotato aerei e barche e schernito le autorità che erano sulle sue tracce, sfidandole apertamente con messaggi e indizi lasciati sulle scene dei reati.

Secondo la fonte Zemeckis è attualmente a bordo per sviluppare il progetto dal titolo Taking Flight: The Hunt for a Young Outlaw e sta seriamente facendo un pensierino sul progetto come suo prossima potenziale regia. La sceneggiatura è del premio Oscar Dustin Lance Black (Milk). Se volete approfondire riguardo alle gesta di Colton Harris-Moore vi rimandiamo ad un articolo del quotidiano Il Giornale.

George Nolfi, regista del fantascientifico I guardiani del destino, riscriverà e dirigerà per la Fox 2000 un adattamento del libro One Minute to Midnight di Michael Dobbs. La storia segue ora per ora la celebre Crisi dei missili di Cuba. La prima bozza della sceneggiatura è stata scritta da Robert S. Edwards. Nolfi è anche un’apprezzato sceneggiatore suoi gli script di The Bourne Ultimatum e Ocean’s Twelve.

Con i diritti di Daredevil che il 10 ottobre torneranno a disposizione della Marvel, la 20th Century Fox deve accellerare i tempi se vuole realizzare il reboot che ha annunciato già da tempo. Dopo il forfait di David Slade (30 giorni di buio) ora lo studio vorrebbe Joe Carnahan (The Grey) al timone del riavvio di franchise.

A quanto riporta la fonte la Fox starebbe lavorando su due fronti, l’altro prevede di stipulare un accordo con la Marvel sia per sfruttare il look hardcore anni ’70 dato al personaggio da Frank Miller e sia per riuscire ad includere nel film una serie di personaggi di supporto che farebbero la gioia dei fan del fumetto.

Al momento non c’è un’offerta ufficiale sul tavolo per Carnahan e quest’ultimo non ha ancora commentato la notizia, quindi non resta che attendere ulteriori sviluppi.

(Fonte Collider – Photo Credits | Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>