Quentin Tarantino pensa ad uno spaghetti-western

di Pietro Ferraro Commenta

Il regista Quentin Tarantino in attesa degli Oscar rilascia qualche anticipazione al sito americano NY Daily News, parlando di un’idea ancora in fase embrionale riguardo un genere molto amato, ma non ancora affrontato dall’eclettico cineasta, il western.

La sua dichiarazione come i suoi film è un bel frullatone di entusiasmo, concetti e ispirazioni varie, è palese che si tratti di un’idea forse tirata fuori al momento, che però potrebbe avere un fondo di reale interesse nell’approcciare lo spaghetti-western, genere che Tarantino ha dimostrato di apprezzare in più di un’occasione, citando tra l’altro tra i suoi cult di sempre Il buono, il brutto e il cattivo di Sergio Leone, oltre al classico Un dollaro d’onore di Howard Hawks.

Comunque Tarantino accenna ad uno spaghetti-western ambientato durante il periodo dello schiavismo, la storia tratterebbe di un gruppo di schiavi in fuga lungo una ferrovia sotteranea, un tema, quello della schiavitu, che il regista considera troppo poco visitato dal cinema americano, proprio perchè a detta sua molto scomodo.

In attesa di ulteriori ed eventuali sviluppi vi ricordiamo che Bastardi senza gloria, l’ultima fatica di Tarantino, è candidato a sette premi Oscar, tra questi miglior film, miglior regista e miglior sceneggiatura originale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>