Oscar 2011, i dieci candidati italiani

di Diego Odello 1

Sono stati annunciati i dieci film che il 29 settembre all’Anica si contenderanno la candidatura italiana all’Oscar 2011 come miglior film in lingua non inglese.

La giuria formata dal regista Gabriele Salvatores, lo scenografo Dante Ferretti, i critici Alberto Crespi, Roberto Escobar e Alessandra Levantesi, la giornalista Gloria Satta, i produttori Conchita Airoldi, Angelo Barbagallo, Aurelio De Laurentiis, Adriano De Micheli, Mario Gianani e Fulvio Lucisano, dai distributori Paolo Ferrari e Andrea Occhipinti e dal direttore generale per il cinema Nicola Borrelli dovrà scegliere tra:

Baciami ancora di Gabriele Muccino,
Basilicata coast to coast di Rocco Papaleo,
La doppia ora di Giuseppe Capotondi,
Io sono l’amore di Luca Guadagnino,
Mine vaganti di Ferzan Ozpetek,
La nostra vita di Daniele Luchetti,
La prima cosa bella di Paolo Virzì,
Le quattro volte di Michelangelo Frammartino,
L’uomo che verrà di Giorgio Diritti,
Venti sigarette di Aureliano Amadei.

Il meccanismo di selezione è semplice: i produttori dei singoli film che si sono autocandidati si incontreranno la Commissione di selezione e quello che otterrà più voti sarà proposto alla Commissione dell’Academy Award insieme a quelli degli altri Paesi. Il 25 gennaio 2011 verrà comunicata la cinquina dei film stranieri nominati a vincere l’Oscar il 27 febbraio al Kodak Theatre di Los Angeles.

[poll id=”6″]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>