Oscar 2010: Baaria, Fortapasc, Il Grande Sogno, Si può fare e Vincere si giocano il posto

di Diego Odello 2

Sono stati resi noti i cinque nomi dei film che si contenderanno la candidatura italiana alla corsa all’Oscar per il miglior film in lingua originale (non inglese).

Le pellicole in questione, proposte dalle società di produzione, sono: Baaria di Giuseppe Tornatore (il favorito), Fortapasc di Marco Risi, Il grande sogno di Michele Placido, Si può fare di Giulio Manfredonia e Vincere di Marco Bellocchio.

Adesso spetterà ad una commissione istituita dall’Anica, formata da quattordici membri (i registi Lina Wertmuller e Paolo Sorrentino, i giornalisti e critici Alberto Barbera, Fulvia Caprara e Piera Detassis, i produttori Pio Angeletti, Aurelio De Laurentiis, Valerio De Paolis, Nicola Giuliano, Fulvio Lucisano, Andrea Occhipinti, Domenico Procacci e Riccardo Tozzi, insieme al Direttore Generale per il Cinema, Gaetano Blandini) scegliere entro il 29 settembre, quale film presentare all’Academy of Motion Pictures Arts and Science.

Commenti (2)

  1. VINCERE PERCHE’ IL PI§ BELLO DEI CINQUE, IL PIU’ AMATO DALLA CRITICA INTERNAZIONALE, QUELLO CHE IN QUESTO MOMENTO C RAPPRESENTA DI PIU’ COME ITALIANI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>