Nightmare, la serie

di Pietro Ferraro 7

Oggi per la rubrica horror rispolveriamo Nightmare, serie lanciata nel 1984 dal regista Wes Craven, che trasformò nel giro di un decennio il demoniaco serial killer Freddie Ktueger in un’icona per i cultori del genere, un personaggio che ben presto sfuggirà al controllo produttivo del suo stesso creatore assumendo via via una propria definita personalità, dotata di un innato carisma orrorifico.

Nel primo capitolo della serie, che ad oggi conta sei sequel, un crossover ed remake/reboot in arrivo, Craven trasformò un tranquillo quartiere americano,  divenuto territorio di caccia di un serial killer pedofilo massacrato in seguito da un gruppo di genitori in cerca di vendetta, in un incubo ad occhi aperti dove l’omicida seriale Freddie Krueger, con cappellaccio, ustioni e guanto artigliato d’ordinanza massacra uno ad uno i figli dei suoi carnefici trasfigurato in una sorta di demone del sonno, utilizzando sogni ed incubi come location virtuali della sua efferata vendetta.

La serie già al secondo capitolo, vera orgia di effetti speciali, prende una direzione autonoma, nel terzo capitolo, uno dei migliori della serie l’azione si sposta in una  clinica psichiatrica, nel quarto e quinto si cominciano a sondare background psichiatrico ed origini di Krueger, che verranno poi completate in toto nel mediocre sesto capitolo con sequenza finale in 3D.

Nel 1984 Craven riprende in mano la sua creatura, cancella l’ironia cercando di ridargli la veste da incubo del primo capitolo, rileggendone anche il look da boogeyman, collegandosi direttamente al primo film e ignorando volutamente il resto della serie. Seguirà a nove anni di distanza un crossover in cui vedremo affrontarsi in un epico scontro Freddy contro il Jason Voorhees di Venerdì 13.

NIGHTMARE DAL PROFONDO DELLA NOTTE


NIGHTMARE II-LA RIVINCITA


NIGHTMARE III-I GUERRIERI DEL SOGNO


NIGHTMARE IV-IL NON RISVEGLIO


NIGHTMARE V-IL MITO


NIGHTMARE VI-LA FINE


NIGHTMARE NUOVO INCUBO


FREDDY  vs. JASON


Commenti (7)

  1. Caro Pietro,
    sono preoccupatissimo per il remake/reboot in arrivo, spero non tratteranno il buon Freddy come il povero Michael nel tristemente noto remake di Rob Zombie, “Halloween 2”, condito di mamma virginale di bianco vestita e cavallo bianco alla Twin Peaks (quanta trsitezza nel vedere quel remake al cinema!!).
    Comunque attendo con ansia di rivedere l’unico vero indiscusso re dei personaggi horror cinematografici, non me ne vogliano Jason, Michael, vampiri, zombie o tutte le altre creature della notte.
    Ciao!
    Ip

  2. @ Ipercritico:
    Condivido la tua preoccupazione, non resta che aspettare e sperare 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>