Nightmare: news sul remake

di Pietro Ferraro Commenta

Buone nuove da Hollywood, la pre-produzione del nuovo remake del cult horror Nightmare, con protagonista uno dei serial-killer demoniaci più famosi degli anni ’80 si arricchisce di succulente notizie che aiutano la snervante attesa. l’idea di base, è di prendere il personaggio, la sua mitologia costruita dai sette film della saga nel corso degli anni, e rinnovarne il concept adattandolo al gusto di una platea di nuova generazione, quindi più che un remake, il nuovo Nightmare sarà un reboot.

Non spaventatevi, niente Freddy Krueger nello spazio o con improbabili mise da street dancer, ma la testolina sempre in moto di quel geniaccio di Michael Bay, che affidata la regia a Samuel Bayer esperto di videoclip musicali, sta pensando ad un restyling come è successo con il Jason di Venerdì 13, o il Michael Myers di Rob Zombie, quindi nuove idee ma grande rispetto per i cultori di Mr. Kruger.

La trama ripercorrerà la storia di Freddy dalle origini, le sue gesta da pedofilo che molesta ed uccide alcuni bambini, viene catturato, e rilasciato per una svista legale, tornato a casa ci penseranno i genitori in lutto ed una corposa rappresentanza di tutti gli abitanti del quartiere a fare giustizia bruciando il criminale e seppellendolo per sempre nel passato, almeno in apparenza.

Freddy invece si trasformerà in un demone che si nutre di incubi e comincerà una lunga e sanguinosa vendetta uccidendo le sue vittime utilizzando i loro sogni. quindi dimenticatevi il Freddy sardonico, logorroico e battutaro dei capitoli centrali della serie, Freddy sarà brutto, sporco e cattivo come nel capitolo originale e nel settimo film della serie, Il nuovo incubo, pellicole dirette dal regista Wes Craven, il papà di Freddy Krueger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>