Mostra del Cinema di Venezia 2009: anticipazioni

di Redazione 3

Eccoci al canonico riassunto di rumors, anticipazioni e indiscrezioni varie che ogni anno anticipano la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia giunta quest’anno alla sessantaseiesima edizione e che si svolgerà dal 2 al 12 Settembre 2009.

Dopo il prestigioso palcoscenico di Cannes con il suo Up come film d’apertura anche Venezia vuole omaggiare la Pixar ed il suo lavoro artistico e d’avanguardia nell’ambito cinematografico.

Per questo il direttore della mostra Marco Muller ha annunciato l’assegnazione del Leone d’Oro alla carriera a John Lasseter, regista di Toy Story e Cars e produttore di capolavori come Wall-E e Ratatouille. Per l’occasione saranno proiettati i primi due capitoli della serie Toy Story aggiornati con la nuova tecnologia 3D e alcune sequenze della nuova fiaba Disney La principessa e la rana.

Ed ora parliamo del toto-apertura, chi inaugurerà la prestigiosa manifestazione veneziana?, la domanda è ardua, ma i papabili sono di tutto rispetto, voci insistenti parlano un amichevole duello a distanza tra veterani, due grandi del cinema americano come Clint Eastwood e Terrence Malick si starebbero contendendo la proiezione inaugurale, mentre Tree of life di Malick sarebbe pronto, The Human Factor di eastwood sembra ancora in post-produzione.

Comunque vista la moria di pellicole made in Hollywood al festival di Cannes di quest’anno, dovrebbero essere molte le pellicole statunitensi che approderanno al lido, tra i titoli si parla con insistenza del nuovo thriller di Steven Soderbergh The Informant con un Matt Damon irriconoscibile e sovrappeso per questioni di copione.

Tra gli eventi speciali segnaliamo un incontro con animatori e registi della Pixar che racconteranno attraverso la loro produzione, la storia di questa casa cinematografica leader nell’animazione, dai pioneristici esordi alla fusione con la Disney. Per il cinema italiano Sergio Tofatti proporrà invece la retrospettiva Questi fantasmi 2, trenta pellicole per quarant’anni di cinema e divismo al femminile.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>