Venezia 2011, Leone d’oro alla carriera per Marco Bellocchio

di Redazione 1

Dopo la notizia che il Festival di Cannes quest’anno assegnerà uno speciale premio alla carriera a Bernardo Bertolucci, ecco giungere dai lidi veneziani un’altra lieta novella per il cinema italiano con un’altra assegnazione, stavolta di un prestigioso Leone d’oro alla carriera assegnato dal Festival del Cinema di Venezia al regista Marco Bellocchio.

La sessantottesima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, che si svolgerà dal 31 agosto al 10 settembre, dopo la premiazione del regista che si terrà nella Sala Grande del Palazzo del Cinema proporrà la proiezione di una versione restaurata de In nome del padre, pellicola che Bellocchio girò nel ’71 e che lo stesso regista ricorda così:

Dopo la prima proiezione pubblica, al Festival di New York del ’71 Nel nome del padre è ritornato in moviola altre tre volte, quattro con quest’ultima revisione. Per una necessità di liberare le immagini, nel senso di alleggerirle di quella pesantezza ideologica che le schiacciava, le soffocava… Immaginare liberamente era allora inconcepibile. Per cui tante immagini piene di parole che giudicavano, spiegavano, ripetevano le spiegazioni, citavano, sono cadute. Molta cultura, figlia di quegli anni, magari irrisa, in quest’ultima versione è stata almeno contenuta a favore della storia, dei personaggi, degli affetti più semplici e diretti

Anche il neo-ministro per i beni e le attività culturali Giancarlo Galan ha voluto commentare l’assegnazione del prestigioso riconoscimento:

Sono estremamente felice per il Leone d’oro alla carriera assegnato dalla Biennale di Venezia al regista Marco Bellocchio, al quale vanno le mie piu’ sincere congratulazioni…Insieme alla Palma d’oro alla carriera del festival del cinema di Cannes al regista Bernardo Bertolucci, questi sono i riconoscimenti che i principali festival internazionali assegnano nel 2011 al fondamentale ruolo del cinema italiano nella storia della cultura cinematografica mondiale. (fonte Il Giornale/Adnkronos)

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>