L’uomo d’acciaio 2 si farà, con Mark Strong nei panni di Lex Luthor

Da qualche giorno “L’uomo d’acciaio” è approdato nei cinema, ricevendo accoglienze di vario genere. Ha preso il primo posto al box office, farà il suo periodo di promozione e cercherà di far ‘breccia’ nei cuori degli amanti del supereroe con la ‘S’ sul petto. Routine, insomma. Ma poi? Tutto qui?

superman_vs_lex_luthor_by_kalnobe-d3c3ajs

No, perché già si pensa ad un episodio due, a prescindere da come andranno gli incassi (in Italia fino a questo momento non proprio eclatanti).

“L’uomo d’acciaio 2”, da noi recensito in anteprima, è un film diretto da Zack Snyder e interpretato da Henry Cavill. Ai due è affidato il compito di ‘rigenerare’ Superman, facendolo rivivere nelle menti dei suoi fan più ‘datati’ e consegnandolo quasi alla stregua di un novellino le nuove generazioni.

Per il momento, “L’uomo d’acciaio” sembra essere un film che ‘vince’ ma non ‘convince’. Sarà per il ritmo sbilanciato, sarà per la discrasia tra narrazione e la struttura filmica. A volte, però, le parole lasciano il tempo che trovano ed è meglio lasciarsi prendere dagli entusiasmi ‘facili’.

A farlo è David S. Goyer, un terzo del triumvirato che ha resuscitato Superman (composto dallo sceneggiatore ufficiale, ovvero lui, nonché naturalmente dal regista Snyder e dal ‘consigliere’ Cristopher Nolan. In primo luogo Goyer ha giustificato le sue scelte narrative, considerandole come un’introduzione al secondo capitolo, portatore sano di un percorso che indurrà Superman a comprendere meglio se stesso e il proprio posto nel mondo.

Ed eccoli, dunque, i ‘facili entusiasmi’. Ci sarà un sequel. Molti dicono che le riprese inizieranno ad ottobre. Molti inoltre sostengono che sarà nelle sale a fine 2014, o al più a inizio 2015.

Tra le voci più insistenti c’è quella che vuole Lex Luthor quale antagonista di Superman. Con ogni probabilità, sappiamo già il nome di chi vestirà i suoi panni: Mark Strong, già attore di cinecomic, essendo nonché interprete del malvagio Sinestro in “Lanterna Verde“. Riuscirà a non fare rimpiangere Gene Hackman?

1 commento su “L’uomo d’acciaio 2 si farà, con Mark Strong nei panni di Lex Luthor”

  1. Mark strong nell’universo della dc hà interpretato sinestro in lanterna verde del 2011,lui come nuovo lex luthor dopo gene hackman,kevin spacey e michael rosenbaum non lo trovo adatto sarebbe meglio far tornare kevin spacey anche se hà 55 anni e stava contro brandon routh,kevin è il miglior luthor che la warner bros abbia mai avuto.

    Rispondi

Lascia un commento