Independence Day: il sequel si farà se c’è Will Smith

di Redazione Commenta

Independence Day, il film catastrofico del 1996 diretto da Roland Emmerich, il regista che fra poco sarà nelle sale con 2012, potrebbe avere un seguito. A rivelarlo è lo stesso Emmerich alla rivista LatinoReview:

Io, il mio collaboratore Dean Devlin e Will Smith abbiamo delle idee, ma la Fox deve ancora capire come poterle mettere insieme.

La condicio sine qua non per fare il film, la cui storia assicura il regista sarà molto cool, è la presenza di Will Smith:

Se si può fare il film senza Will Smith? No. Will è essenziale per noi, per questo film e anche per il pubblico. Certo la sua presenza richiede un budget più alto, ma lui è forse l’unico per cui ne valga la pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>