10 thriller-horror a sfondo “psichiatrico”

di Pietro Ferraro 3

Cogliamo l’occasione dell’uscita nelle sale del thriller-horror The ward-Il reparto, pellicola che segna il ritorno di John Carpenter a dieci anni dal sottovalutato Fantasmi da Marte alle atmosfere ansiogene dei suoi esordi nello slasher, per stilare una delle nostre classifiche particolari, elencando dieci thriller-horror a sfondo psichiatrico che hanno esplorato nel corso di un ventennio elementi tipici del thriller-psicologico per trarne intriganti suggestioni all’insegna del sovrannaturale.

Abbiamo volontariamente virgolettato il termine psichiatrico perchè con la nostra classifica ne abbiamo approcciato il senso più lato, infatti se nella lista troviamo titoli con intriganti location a sfondo psichiatrico, vedi il vero manicomio di Session 9 piuttosto che Il reparto di Carpenter, abbiamo voluto spaziare esplorando il termine anche nella sua connotazione patologica con derive traumatiche come in Gothika o criminologica come in Identità, senza dimenticare la veste horror-sovrannaturale che vede ancora protagonista Carpenter intento ad esplorare/omaggiare gli abissi della follia di matrice lovecraftiana ne Il seme della follia o l’ossessione compulsivo-millenarista di un memorabile e fascinoso cult come il Donnie Darko di Richard Kelly.

Insomma abbiamo cercato di esplorare il termine psichiatrico in una veste cinematografica il più ampia possibile che avesse come unico confine l’ibridazione dei generi horror e thriller e notando di contro come il disturbo della personalità multipla e la frammentazione della psiche siano tematiche spesso ricorrenti nel cinema di genere, che ne ha spesso e volentieri cannibalizzato gli elementi più inquietanti all’insegna di una catartica paranoia formato grande schermo.

10 thriller-horror a sfondo “psichiatrico”

Session 9 di Brad Anderson (USA, 2001)

L’uomo senza sonno di Brad Anderson (Spagna, 2004)

Donnie Darko di Richard Kelly (USA, 2001)

Identità di James Mangold (USA, 2003)

Madhouse di William Butler (USA, 2004)

The ward-Il reparto di John Carpenter (USA, 2010)

Il seme della follia di John Capenter (USA, 1994)

Gothika di Mathieu Kassovitz (USA, 2003)

Linea mortale di Joel Schumacher (USA, 1990)

Shelter-Identità paranormali di Måns Mårlind e Björn Stein (USA, 2010)

Commenti (3)

  1. Caro Pietro,
    trovo molto azzeccato questo elenco di thriller-horror a sfondo psichiatrico.
    Leggendo questo elenco di splendidi film è ancora più evidente la pochezza di Shutter Island e condivido la scelta di non inserirlo in una top10.
    Ciao!
    Ip

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>