Da James Bond a Red, 10 spie al cinema

Da mercoledì scorso è nelle sale la spy–comedy d’azione Red diretta dal tedesco Robert Schwentke, nel curriculum i thriller Tattoo e Flightplan, quest’ultimo interpretato dall’attrice Jodie Foster.

Red come il recente The Losers è tratto da un fumetto della DC e racconta di un team di ex-agenti della CIA messi a riposo che si ritrovano insieme per un’ultima missione. Così visto che la tematica spionistica al cinema e non solo sembra un classico che ben si adatta a mode e transizioni generazionali, anche noi abbiamo colto l’occasione per rispolverare dieci film che dagli anni ’90 ad oggi ci hanno presentato l’immagine della spia in svariate salse, da quella classica del nuovo muscolare Bond a quella action con intrigante digressione al femminile del recente Salt, senza dimenticare naturalmente le varie versioni comedy all’insegna della parodia fumettosa, ma mai eccessiva come il classico True Lies di Cameron o Lo smoking con Jackie Chan.

Dopo il salto trovate top 10 e video.

The Resident, recensione in anteprima

La dottoressa Juliet Devereau (Hilary Swank) dopo una brutta esperienza con il suo ex scoperto a letto con un’altra nell’appartamento in comune, tra un turno e l’altro in pronto soccorso si mette in cerca di un nuovo appartamento in cui trasferirsi e come troppo spesso capita a chi è in cerca di un alloggio i migliori sono economicamente inaccessibili e quelli accessibili sono un vero incubo.

Un vero colpo di fortuna però la salva in extremis quando scova un appartamento in quel di Brooklin che si rivela un vero affare, ad affittarglielo Max (Jeffrey Dean Morgan) l’affascinante padrone dello stabile in cui l’uomo vive insieme all’anziano nonno (Christopher Lee) malato di cuore.

Il prezzo è un vero affare, l’appartamento ne vale almeno il doppio e a parte qualche piccola pecca su cui si può decisamente passare sopra, Juliet ha tutta l’intenzione di godersi fino in fondo questa inaspettata manna dal cielo e visto che è di nuovo single perchè non provare ad uscire di nuovo con il disponibile e sin troppo galante Max?

The resident, poster e immagini del thriller con Hilary Swank

Non ha ancora una data di uscita ufficiale il thriller The Resident che dovrebbe comunque approdare in sala entro l’anno, la trama ha una premessa piuttosto inquietante:

Ogni anno, tre milioni di donne single si trasferiscono in un appartamento in America per la prima volta. Non sanno chi viveva in quella casa prima di loro, non conoscono i loro proprietari, e non si preoccupano di cambiare le serrature. Questa è la storia di una di queste donne…

Il film vede il debutto alla regia del finladese esperto in videoclip musicali Antti Jokinen, nel cast Hilary Swank (Million Dollar Baby), Jeffrey Dean morgan (The Losers) e il veterano Christopher Lee.

Dopo il salto trovate poster e immagini.

Un marito di troppo, recensione

New York City, la dottoressa Emma Lloyd (Uma Thurman) speaker di una trasmissione radiofonica che sciorina consigli amorosi diventerà per il vigile del fuoco Patrick Sullivan (Jeffrey Dean Morgan) come fumo negli occhi, quando consiglierà alla futura moglie di quest’ultimo spaventata dal peso delle incombenti nozze di annullare tutto.

Qualche tempo dopo il matrimonio mancato, Patrick scopre la possibilità di falsificare alcune documentazioni on-line e  visto che la cinica dottoressa sta per convolare a nozze con il perfetto gentleman Richard Bratton (Colin Firth), creerà un falso documento che certifica un matrimonio preesistente tra lui ed Emma.

Quando la coppia si recherà a sbrigare alcune pratiche burocratiche scoprirà l’errore e l’ignara Emma sarà costretta a rintracciare e pregare Patrick, vista l’incombente cerimonia, di firmare alcune pratiche d’annullamento, questo incontro sarà per i due l’occasione di conoscersi ed innamorarsi, scoprendosi tanto diversi quanto incredibilmente compatibili.

Red, recensione in anteprima

Frank Moses (Bruce Willis) è un-ex agente CIA che ha svolto lavori sporchi per l’Agenzia sino a che quest’ultima non lo ha considerato troppo vecchio congedandolo  con tanto di pensionamento, una situazione che a Moses abituato ad adrenalina ed azione proprio non va giù, tanto che distrugge sistematicamente gli assegni d’indennità che gli arrivano mensilmente solo per avere una scusa per scambiare quattro chiacchiere con Sarah Ross (Mary-Louise Parker), bella telefonista del servizio clienti con la quale Moses stabilisce un bel feeling.

Moses scoprirà ben presto di essere finito su una lista nera redatta dall’Agenzia che vede la maggioranza dei nomi elencati vittime di strani e repentini decessi, dopo essere scampato ad una squadra di pulizia Moses prende con se Sarah e cerca alcuni ex-colleghi per far chiarezza sui motivi per cui la CIA e l’agente speciale William Cooper (Karl Urban) assegnato all’operazione stanno eliminando tutti i nomi della lista.

La soluzione dell’enigma sembra essere legata ad una giornalista del New York Times prima vittima dell’operazione insabbiamento e ad una missione svolta in Guatemala negli anni ’80, missione che ha visto all’epoca Moses ed altri agenti ripulire le conseguenze di una missione finita fuori controllo.

Film in DVD e Blu-ray novembre 2010

Novembre decisamente ricco per quanto riguarda le uscite mensili in DVD e Blu-ray, questo è il mese dei cofanetti in special edition, Natale si avvicina e tra le due collector’s edition dedicate alla saga di Alien, l’extended version di Avatar e il Gift Set della trilogia de Il signore degli Anelli c’è materia prima a iosa per le imminenti strenne natalizie.

Tra le uscite di questo mese segnaliamo l’horror made in Italy Shadow di Federico Zampaglione, uscito in sordina e senza dubbio da riscoprire magari in alta definizione, questo è anche il mese di alcune inperdibili riedizioni in Blu-ray come gli action Ancora vivo di Walter Hill e L’ultimo Boyscout di Tony Scott entrambi con Bruce Willis.

Prima di lasciarvi alle schede con le uscite del mese che troverete dopo il salto, vi ricordiamo che dal 10 novembre è disponibile il cofanetto in blu-ray dedicato alla trilogia western di Sergio Leone.

The Losers, colonna sonora

Oggi colonna sonora dedicata allo spy-action The Losers diretto dal francese Sylvain White, che adatta per lo schermo un fumetto della DC/Vertigo scritto da Andy Diggle e illustrato da Jock seguendo visivamente lo stile del fracassone remake A-Team di Joe Carnahan.

Lo score della pellicola è stato affidato all’eclettico John Ottman che oltre a comporre colonne sonore per alcuni cinefumetti di alto profilo come X-Men 2, Superman returns e i due capitoli de I Fantastici Quattro è anche montatore e regista (Urban legend: Final cut).

Dopo il salto troverete la track list completa dello score, la cover della compilation e due video musicali.

The Losers, recensione

Un gruppo di soldati delle forze speciali scampano ad una delle tante missioni sporche ordite da un agente deviato della CIA, ma a farne le spese stavolta saranno un gruppo di bambini che moriranno al posto loro.

Dopo aver scelto di darsi alla latitanza facendo credere di essere morti, il team guidato dal veterano Franklin Clay (Jeffrey Dean Morgan) cerca un modo per tornare negli States e l’occasione gliela darà Aisha (Zoe Saldana) una ragazza tanto bella quanto letale, che proporrà a Clay e compagni un piano che permetterà al gruppo non solo di tornare in patria, ma di vendicarsi dellì’uomo responsabile dell’eccidio dei bambini e di aver tentato di eliminarli.

Se non fosse uscito prima il remake A-Team forse The Losers avrebbe di certo avuto miglior fortuna, anche se alla fine questo action a tutto tondo diretto dal francese Sylvain White, responsabile del capitolo finale della trilogia horror So cosa hai fatto, sembra proprio nato come una copia low-budget concepita per l’home-video del film di Carnahan.

Box Office 23-25 luglio 2010: Toy Story 3 sempre primo in Italia, Inception batte Salt negli USA

Toy Story 3 La grande fuga anche questa settimana riesce agevolmente ad essere leader degli incassi ai botteghini italiani. Negli States Inception rimane in testa battendo l’attesa novità Salt.

La situazione italiana. Toy Story 3 ha guadagnato 964mila euro (1.581 euro di media per sala e miglior media della settimana; 9,6 milioni di euro total) e ha mantenuto la prima posizione al box office italiano. Alle sue spalle si sono piazzati The Twilight Saga: Eclipse, secondo con 341mila euro (14,59 milioni totali), l’esordiente The Box, terzo con 274mila euro (che diventano 377mila con le proiezioni di mercoledì e giovedì), Solomon Kane, quarto con 246mila euro (1 milione totale) e Predators, quinto con 195mila euro (1 milione totale). Le altre novità: The Losers è sesto con 101mila euro, mentre Il solista è settimo con 73mila euro; male Matrimonio in famiglia (12mila euro), Fish Tank (6milanovento euro) e Il maestro e la pietra magica (3mila euro).

La situazione americana. Inception regge bene e si porta a casa 43,5 milioni di dollari (miglior media con 11.473$ a sala; 143,66 milioni totali che diventano 227 contando gli incassi globali) e soprattutto regge l’urto di Salt: l’atteso film con Angelina Jolie esordisce con 36,5 milioni di dollari (10.105$ di media a sala) e si colloca in seconda posizione, davanti a Cattivissimo me, terzo con 24,1 milioni di dollari (161,7 totali), a L’apprendista stregone, quarto con 9,68 milioni di dollari (solo 42,6 milioni totali, quando ne è costati 150) e Toy Story 3, quinto con 9 milioni di dollari (379,5 totali che sommati a quelli del resto del mondo fanno ben 730 milioni!). Esordio al sesto posto per Ramona and Beezus che racimola 8 milioni in 2719 sale. Altro: Eclipse in patria con altri 7 milioni di dollari arriva a quota 279,67 totali (New Moon aveva chiuso con 296) che sommati agli incassi internazionali diventano 606 milioni (il secondo capitolo della saga si è fermato a 709 milioni).

Andiamo a vedere la consueta tabella riassuntiva con i primi cinque posti della classifica settimanale italiana e di quella americana.

Al cinema dal 23 luglio 2010: The Box, Fish Tank, The Losers, Il Maestro e la Pietra Magica, Matrimonio in famiglia, Il solista

Questa settimana escono al cinema sei nuovi film per cercare di dare un po’ di linfa vitale a questa estate arida di risultati, disertata dal pubblico. I nuovi titoli coprono quasi ogni genere (tranne il cinema italiano): c’è il thriller The Box, che ha esordito già mercoledì, il drammatico d’autore Fish Tank, il film d’azione superoistico The Losers, il fantastico Il maestro e la pietra magica, la commedia adatta a tutti Matrimonio in famiglia e la storia toccante de Il solista. Riuscirà uno di loro a spodestare il leader della classifica degli incassi al botteghino Toy Story 3?

Dopo il salto, come sempre, trovate le sinossi, i poster, e la lista dei protagonisti dei nuovi titoli che trovate al cinema.

The Losers, trailer italiano

Tra meno di un mese e mezzo, il 23 luglio, arriverà nei nostri cinema The Losers, il film d’azione di Sylvain White, con Zoe Saldana, Chris Evans, Idris Elba, Jason Patrick, Jeffrey Dean Morgan, Columbus Short, Holt McCallany, Oscar Jaenada, Peter Francis James, Peter Macdissi, Gunner Wright.

Qui sopra potete vedere il trailer italiano del film che narra della vendetta di un gruppo di agenti segreti che decide di vendicarsi dei propri superiori che li hanno mandati volutamente allo sbaraglio.

Box Office 30 aprile-2 maggio 2010: Nightmare svetta in America e Iron Man 2 primo in Italia

Nightmare_2010_by_xcursedgravex

Eccoci pronti a mettervi al corrente sull’andamento setttimanale del box office sia in Italia che oltreoceano. In questo lungo week-end festivo prosegue in Italia la cavalcata in solitaria del cinefumetto Marvel Iron Man 2, Robert Downey Jr. e colleghi rastrellano nelle nostre sale euro 3.536.021 (media per sala 6.086), seguono a debita distanza il documentario con le voci di Aldo, Giovanni e Giacomo Oceani 3D, che nonostante le polemiche riguardo il doppiaggio e il minor numero di sale rispetto ai diretti concorrenti, solo 237 causa il 3D, incassa euro 908.929 (media per sala 3.835), distanziando la comedy Matrimoni e altri disastri, che con 68 sale in più incassa euro 797.351 (media per sala 2.614) per un totale di euro 2.328.912. Gli altri: quarto Scontro tra titani 3D (677.805), quinto Cosa voglio di più (632.412), sesto The Last Song (556.470), settimo Agora (487.063), ottavo Basilicata coast to coast (238.696), solo nono il remake La città verrà distrutta all’alba (233.795), mentre fanalino di coda il thriller di Roman Polanski L’uomo nell’ombra (191.032).

Negli States invece in attesa dell’uscita il prossimo venerdì di Iron Man, esordio col botto per il remake/reboot di Nightmare, il nuovo Freddy Krueger attira in sala, dopo una serie di anteprime che hanno raggranellato oltre 1,6 milioni di dollari, un totale di 32.205.000$ (media a sala 9,665), seguono l’immarcescibile cartoon Dreamworks Dragon Trainer 3D con 10.825.000 (media per sala di 3.160) assestandosi su un totale di 192.385.000$, e terzo posto sul podio per la comedy Notte folle a Manhattan con 7.600.000$ (media per sala di 3.093) per un totale di 73.627.000$. Gli altri: quarta la comedy Piacere, sono un pò incinta (7.240.000$), quinto Puzzole alla riscossa (6.500.000$), sesto lo spy-action The Losers (6.000.000$), settimo Scontro tra Titani 3D (5.980.000$), ottavo il cinefumetto Kick-Ass (4.450.000$), chiudono la classifica il nono posto di Festa col morto (4.000.000$) e il decimo di Oceani 3D (2.600.000$)

Dopo il salto il consueto riepilogo parziale con le top 5 italiana ed americana.

Box Office 23-25 aprile 2010: Scontro tra Titani e Dragon Trainer si confermano in Italia e USA

Dragon Trainer

Nell’ultimo weekend di aprile giungono conferme dai box office italiani e americani: da noi è nuovamente in testa Scontro tra Titani 3D con 1,59 milioni di euro (5,85 milioni totali), mentre oltreoceano vince ancora Dragon Trainer con 15 milioni di dollari (178 milioni totali, quasi 372 se si aggiungono quelli mondiali).

La situazione italiana: alle spalle del film 3D si piazzano tre novità, Matrimoni e altri disastri, secondo con 1,13 milioni di euro (3.751€ e miglior media per sala della settimana), Agora, terzo con 656mila euro, e La città verrà distrutta all’alba, quarto con 525mila euro. Calano di conseguenza gli altri film: L’uomo nell’ombra si attesta in quinta posizione con 417mila euro (2,84 milioni totali e media per sala settimana di poco sotto ai 1.500 euro a sala), mentre Basilicata Coast to coast è sesto con 375mila euro (1,92 milioni di euro totali).

La situazione americana: alle spalle del film d’animazione della Dreamworks, esordisce in seconda posizione, con 12,2 milioni di dollari Piacere, sono un po’ incinta (The Back-Up Plan), la commedia con Jennifer Lopez (oggettivamente ci si aspettava qualche cosa di più); al terzo posto si conferma Notte folle a Manhattan che, con 10,5 milioni di dollari (63,4 milioni totali), batte l’altra release settimanale, The Losers, quarto, che racimola 9,6 milioni (deludente rispetto alle previsioni); cala in quinta posizione Kick-Ass con 9,5 milioni di dollari (34,8 totali). Altro: il documentario della Disney Oceans è ottavo con 6 milioni di dollari nonostante i soli 1206 cinema (miglior media per sala settimanale negli States); Alice in wonderland con i 2,2 milioni di questo weekend raggiunge quota 327,4 milioni, 876 se si contano anche quelli guadagnati nel resto del mondo.

Andiamo a vedere la consueta tabella riassuntiva con i primi cinque posti della classifica settimanale italiana e di quella americana.

Uscite al cinema 2010, anticipati e rimandati

nn6vth

Come ben sapete ogni qual volta si comunica una data di uscita di un film nelle sale, si rischia quasi sempre di dover rettificare di li a pochi giorni per il sopraggiungere di problemi vari, vedi Wolfman con ben tre rinvii, il film sarà nelle sale il prossimo 19 febbraio, o Percy Jackson previsto per il 12 febbraio e slittato al 12 marzo.

Di seguito vi proponiamo un calendario di date rettificate aggiornato al mese di febbraio con le nuove uscite, salvo variazioni in corsa, sino a novenbre 2010.