La Warner Bros. adatterà il thriller The Ghostman

Filmofilia riporta che la Warner Bros. ha acquisito i diritti cinematografici del romanzo d’esordio di Roger Hobbs, il thriller The Ghostman. Lo scrittore appena ventitreenne ha piazzato i diritti del suo romanzo ancora inedito, sarà pubblicato da Knopf nel 2013, per una cifra che sfiora il milione di dollari.

Martin Campbell dirigerà il thriller cospirativo Umbra

In seguito all’abbandono da parte del regista Joe Carnahan (A-Team) del thriller Umbra, il progetto ha ora un nuovo regista ed un secondo sceneggiatore. Collider via Deadline annuncia che sarà Martin Campbell (Green Lantern) a dirigere il film incentrato su “un uomo d’affari che riceve un misterioso pacchetto per posta e viene coinvolto in una cospirazione governativa“.

Sean Penn in The Last Photograph, Bradley Cooper protagonista de Il Corvo, Paul Haggis e Michael Mann per Gold?

Sean Penn potrebbe affiancare Christian Bale in The Last Photograph il drammatico diretto con molta probabilità da Niels Arden Oplev, scritto dallo stesso regista insieme a Kurt Johnstad e Zack Snyder (che ha anche partorito l’idea e la finanzierà), incentrato su due uomini, un corrispondente e un soldato delle forze speciali, che viaggiano insieme in Afghanistan, il primo unico sopravvissuto ad un attacco, il secondo alla ricerca di un membro della sua famiglia rapito dai terroristi afghani.

Michael Mann e Paul Haggis collaboreranno insieme a Gold, il drammatico di Patrick Massett e John Zinman dedicato ai moderni cercatori d’oro: il primo produrrà il film, mentre il secondo lo produrrà e lo dirigerà.

The next three days, recensione in anteprima

Lara Brennan (Elizabeth Banks) all’indomani di una lite con una collega d’ufficio si ritrova in manette accusata di averla aggredita ed uccisa in un parcheggio colpendola con un estintore, nonostante la donna si professi innocente prove e circostanze inconfutabili la inchiodano con tanto di impronte digitali sull’arma del delitto.

L’unico che ancora sembra credere nella sua innocenza è il marito John (Russell Crowe) insegnante in un college, che mentre la moglie detenuta perde la speranza appello dopo appello, si occupa del loro figlioletto Luke che malsopporta l’assenza della donna e le centellinate visite in prigione a cui reagisce con un certo distacco, accentuando così le pene della madre.

Trascorsi tre anni e dopo l’ennesimo appello perduto, John prende il coraggio a due mani e decide di pianificare l’evasione della moglie, un piano tanto folle quanto ardito che inizia con una consulenza da parte di un mago delle evasioni ormai in pensione che in cambio di qualche dollaro istruisce Brennan su quello che si dovrà aspettare, sui molti rischi e sulle bassissime probabilità di riuscita, oltre che accennargli al fatto di finire in prigione a vita, se non si viene ammazzati prima.

The Next Three Days: nuove immagini, red carpet e video della premiere

Dopo la premiere londinese di Harry Potter e i doni della morte Parte I ecco un’altra premiere stavolta in quel di Hollywood per il thriller The next three days, il regista Paul Haggis premio Oscar per Crash-contatto fisico mette in scena un remake del film francese Pour Elle aka Anything for her di Fred Cavayé, che tra l’altro proprio questo mese viene edito in DVD dalla 01 Distribution.

Dopo il salto troverete una galleria fotografica con nuove sequenze del film che ritraggono i due protagonisti Russell Crowe ed Elizabeth Banks, foto del red carpet  del film con Olivia Wilde, Liam Neeson e Paul Haggis e a seguire un video con immagini della premiere. (foto Filmofilia/Zimbio)

Paul Haggis per Third Person, Oran Peli per Eliza Graves, Trevor Cawood dirigerà Apollo 18, James Franco in The Bourne Legacy?

Paul Haggis potrebbe dirigere Third Person, un drammatico corale dark e cupo dedicato alle relazioni moderne, incentrato su tre coppie le cui storie si incrociano in un secondo momento. Il film dovrebbe essere girato a New York, Roma e in una terza città da individuare.

Oren Peli siederà dietro la macchina da presa di Eliza Graves, l’horror ispirato a Il sistema del Dr. Catrame e del prof. Piuma di Edgar Allan Poe. La sceneggiatura, scritta da Joe Gangemi, racconta la storia di un laureato in medicina che accetta di lavorare in un ospedale psichiatrico che solo in un secondo momento scopre essere gestito dai pazienti.

The next three days, immagini del thriller con Russell Crowe

Quest’oggi vi proponiamo una serie di nuove immagini del thriller The next three days di Paul Haggis che vede protagonista Russell Crowe insieme ad Elizabeth Banks, Brian Dennehy, Liam Neeson e Olivia Wilde.

Il regista premio Oscar per Crash-Contatto fisico ripropone una versione made in Hollywood del film francese di Fred Cavayè Pour Elle (Anything for her) interpretato nel 2007 da Diane Kruger (Bastardi senza gloria) e Vincent Lindon (Welcome).

La trama ci racconta di un marito tanto disperato quanto determinato a trovare le prove che scagionino la moglie accusata di omicidio. Dopo il salto troverete le immagini, uscita italiana prevista per il 4 febbraio 2011.

Paul Haggis per Cell 211, Joe Dante per Paris I’ll Kill you, Mission Impossible Ghost Protocol, Judd Apatow: novità

Paul Haggis dovrebbe adattare e dirigere Cell 211, la versione americana del drammatico carcerario spagnolo Cella 211 di Daniel Monzon. Il registas sarà anche produttore del film insieme a Michael Nozik.

Judd Apatow sta scrivendo un nuovo film, ancora senza titolo, che dirigerà, produrrà e farà uscire il primo giugno del 2012. Apatow non ha voluto anticipare nulla riguardo la storia.

Los Angeles Italia: Film Fashion and Art Fest

Evento speciale e ricco di star quello del Los Angeles Italia Film Festival 2009, dal 15 al 21 Febbraio 2009 nel mitico Chinese Teather di Los Angeles California, Hollywood omaggerà il cinema italiano di ieri ed oggi con un sontuoso evento a cui parteciperanno star nostrane ed internazionali e durante il quale verranno proiettate decine di pellicole che ripercorrono cinquant’anni di storia del cinema italiano nel mondo.

Ospite d’onore del festival l’attore Dennis Hopper che presenterà un omaggio al Maestro Federico Fellini, tra le pellicole proiettate Roma e Satyricon, tra gli altri ospiti  l’attrice Maria Grazia Cucinotta, i registi Giulio Base, Carlo Carlei e Pappi Corsicato, oltre a molte star di Hollywood come Rosario Dawson, Joseph Fiennes, forest Whitaker ed i registi John Landis e Paul Haggis.

James Franco: non solo Harry

Le sue origini sono estremamente eterogenee: italiane, portoghesi, svedesi. questo suo “essere multiformre” potrebbe averlo ispirato nella scelta della carriera da intraprendere. Fratello di David e Tom, ha studiato inglese alla UCLA, e poi si dedica anima e corpo alla recitazione.

Non passa molto tempo che arriva il debutto in tv in un episodio di Pacific Blue, poco dopo quello al cinema nella commedia Mai stata baciata. Sempre in televisione prende parte a Freaks and Geeks, anche se la serie viene poi sospesa.

Il suo volto e le sue capacità lo rendono l’interprete ideale per il film James Dean, ovviamente nel ruolo di protagonista. La partecipazione al film gli vale il Golden Globe come migliore attore protagonista, segnando una svolta notevole nella sua carriera.

Daniel Craig, più che mai Agente 007

Daniel Craig, brillante negli studi e nello sport, come nel cinema, il cui debutto avviene nel telefilm Le avventure del giovane Indiana Jones, nel ruolo di Schiller e nel film La forza del singolo, al fianco di Morgan Freeman, ritorna nei panni dell’agente segreto James Bond, in 007 Quantum of Solace, il 22° film di spionaggio della serie, diretto dal regista Marc Forster e sequel del film Agente 007 – Casino Royale (2006).

Una carriera in ascesa che, dopo vari film secondari e per la televione, lo porta a varcare il cinema impegnato nel film Elizabeth di Shekhar Kapur, con Cate Blanchett. Successivamente interpreta un omosessuale nel film Love is the Devil e questi ruoli gli permettono di ottenere una certa visibilità.