Ted 2, recensione

Ted 2 è il seguito della commedia interpretata da Mark Wahlberg e sull’orsacchiotto più famoso del mondo, Ted: per la regia e sceneggiatura di Seth MacFarlane (che presta la sua voce al peluche che ha preso vita nel primo capitolo), stavolta il teddy bear più dissacrante del cinema se la deve vedere con un grande problema legale.

Ted 2_Locandina Italiana

Now You See Me 2, dall’8 Giugno al cinema

Una nuova avventura per il quartetto di maghi illusionisti che hanno stregato il mondo interno

 

L’8 Giugno è la data evento che segna il ritorno dei Quattro Cavalieri alle prese con una nuova avventura per smascherare un potente magnate dell’informatica: Now You See Me 2 insegue il successo del primo capitolo e ha tutte le carte in regola (è il caso di dire) per bissare la fama di cult movie e trasformarsi di fatto in una nuova saga cinematografica di culto. Scopriamo insieme tutti i validissimi motivi per cui il film merita tanti elogi.

Now You See Me 2

Anche Liam Neeson in Ted 2

Tutti i fan sono in attesa del secondo capitolo della saga con l’orsacchiotto più irriverente del cinema. Stiamo parlando di “Ted 2” che, a quanto pare, inizia a mettere insieme i pezzi, tassello dopo tassello.

liam_neeson_4

Fra le novità c’è l’arrivo nel cast di Liam Neeson, attore al quale il regista Seth MacFarlane ci sembra affezionato, dopo averlo voluto anche nel suo “Un milione di modi per morire nel West”, in Italia dal 16 ottobre.

Lucy, recensione in anteprima

Lucy

Lucy è una studentessa che vive a Taiwan e si ritrova immischiata in una situazione più grande di lei a causa di una conoscenza sbagliata. Non sembra già l’inizio di tante storie a noi conosciute? Bene, perché tutto quello che succede dopo non accade nella realtà, non accade in un solo film ma ce ne vogliono diversi per riuscire a trovare tutto quello che Luc Besson è riuscito a infilare in Lucy. Seguiteci in questo nostro piccolo viaggio.

Lucy: in anteprima il trailer con Scarlett Johansson

La Universal ha rilasciato il primo trailer del nuovo thriller sci-fi di Luc Besson dal titolo “Lucy”, che vede Scarlett Johansson come protagonista nei panni di un corriere della droga, che finirà per avere poteri sovrumani.

Scarlett Johansson e James D’Arcy in Alfred Hitchcock and the Making of Psycho

Transcendence: il trailer italiano

“Transcendence”, il nuovo film con Johnny Depp, è in arrivo nelle sale italiane il 17 aprile.

TRANSCENDENCE

Si tratta anche dell’esordio, dietro la macchina da presa, di Wally Pfister, dopo aver lavorato a lungo con Christopher Nolan come direttore della fotografia. Finalmente è ora possibile vedere il trailer italiano di questo film che già ci tiene col fiato sospeso.

Cos’è Transcendence? La featurette sul nuovo film con Johnny Depp

Ormai se ne sente parlare già da un po’, “Transcendence”, il nuovo film con Johnny Depp, in arrivo nelle sale italiane il 17 aprile.

transcendence_poster

Si tratta anche dell’esordio, dietro la macchina da presa, di Wally Pfister, dopo aver lavorato a lungo con Christopher Nolan come direttore della fotografia.

Perché “Last Vegas” dimostra che il business ad Hollywood sta cambiando

Last Vegas - First Look

 

Las Vegas è un gran bel posto anche per i più anzianotti. Chiedere a Robert De Niro, Morgan Freeman, Michael Douglas e Kevin Kline. Sono loro, attori per i quali l’età sembra non passare mai, i protagonisti del fortunato “Last Vegas” che arriverà nelle sale cinematografiche italiane il prossimo 23 di gennaio.

“Fortunato” perché i dati del botteghino sono in crescita. Negli Usa il film ha sfiorato quota 100 milioni di dollari, a fronte di una spesa di 30. Merito del trend dei film con ultracinquantenni di lusso come protagonisti. Un film che si rivolge a un pubblico maturo ma che piace anche ai giovanissimi.

Il cinema, dunque, ha riscoperto i baby boomers. Sono così chiamati coloro i quali sono nati tra il dopoguerra e la metà degli anni sessanta.

Oggi sono ‘vecchietti’ arzilli. Come Michael Douglas, che alla presentazione del film ha dichiarato: “Fino ad oggi sul grande schermo i ‘vecchietti’ ci andavano solo per pubblicizzare qualche medicinale. O come Morgan Freeman, secondo il quale “Essere vecchi è molto meglio che essere morti”.

Dello stesso parere De Niro, che rafforza il concetto affermando che non c’è nulla di male a entrare nella terza età. Un pezzo di storia del cinema, dunque, continua la sua carriera perdendo (semmai) pochissimi colpi malgrado l’avanzare dell’età.

Quello che inoltre stupisce è che il business ad Hollywood sta cambiando: ingaggiare attori veterani costituirebbe il vantaggio di produrre film a costi minori in confronto a film ad alto contenuto di spettacolarità ed effetti speciali.

Film che, nel contempo, funzionano e attirano una fascia di pubblico con maggior disponibilità di spesa per l’intrattenimento.

Andare a Las(t) Vegas, dunque, è sempre un affare.

Last Vegas al cinema dal 23 gennaio: nuovo trailer italiano

Qualcuno, forse, avrà sentito parlare della storia di questi quattro amici ‘speciali’. Rispondono al nome di Billy (il premio Oscar Michael Douglas), Paddy (il premio Oscar Robert De Niro), Archie (il premio Oscar Morgan Freeman) e Sam (il premio Oscar Kevin Kline) si conoscono da sempre. Nella realtà, dunque, si tratta di un quartetto pluristellato. Nella finzione, di quattro vecchietti scalmanati.

Last Vegas - First Look

Now You See Me, recensione in anteprima

Now You See Me_Locandina

Now You See MeI maghi del crimine è una miscela visivamente spettacolare di azione avvincente e stupefacenti illusionismi diretta dal regista Louis Leterrier (Scontro tra Titani): I Quattro Cavalieri, un super-gruppo di maghi guidato dal carismatico Atlas (Jesse Eisenberg), si esibiscono in un paio di spettacoli di magia di alta tecnologia e alto profilo, prima strabiliando il pubblico rapinando una banca di Parigi da Las Vegas, e poi smascherando un colletto bianco criminale e convogliando i suoi milioni sui conti bancari dei membri del pubblico, confondendo le autorità con i loro colpi grossi pianificati in modo intricato.

4 premi Oscar per il film Last Vegas

Robert De Niro, Michael Douglas, Morgan Freeman e Kevin Kline. Basterebbero questi nomi a far salire la curiosità e precipitarsi al cinema il prossimo 28 novembre per l’uscita in Italia del film “Last Vegas”. Una commedia, quella diretta da Jon Turteltaub, che promette faville.

LV_01503_cropped