Meeting Evil, recensione del thriller con Samuel L. Jackson

John Felton (Luke Wilson) è un marito e padre di famiglia che sta attraversando un periodo nero, dopo aver perso il lavoro si trova con parecchi debiti cui far fronte, un matrimonio in pericolo a causa della sua infedeltà e la casa pignorata pronta a finire nelle mani della banca.

Sam Claflin in The Quiet Ones, Michelle Monaghan in The Coup, Jesse Williams in The Butler, Zachary Quinto, Luke Wilson, Topher Grace e Johnny Galecki in The Invitation

Casting news via Collider e Deadline per gli attori Sam Claflin (Biancaneve e il cacciatore), Michelle Monaghan (Source Code), Jesse Williams (Quella casa nel bosco), Zachary Quinto (Star Trek), Luke Wilson (La mia super ex-ragazza), Topher Grace (Take Me Home Tonight) e Johnny Galecki (The Big Bang Theory).

Sam Claflin sarà protagonista del thriller-horror a sfondo sovrannaturale The Quiet Ones diretto da John Pogue (Quarantine 2) e prodotto dalla Hammer. Il film racconta dei controversi metodi applicati da un carismatico professore carismatico (Jared Harris) per generare energia negativa dai suoi studenti evocando un poltergeist. Claflin sarà protagonista insieme ad Harris nei panni di Bryan McNeil. Le riprese iniziano a giugno.

Luke Wilson e Kevin Connolly in Elvis and Nixon

Casting news via Collider/THR per gli attori Luke Wilson e Kevin Connolly (Foto in basso) che hanno firmato per entrare nel cast del biografico Elvis and Nixon. Il dramma indipendente racconta di un incontro avvenuto tra Elvis e il presidente Richard Nixon e documenta la stramba richiesta fatta dalla superstar del rock’n’roll riguardo il poter contribuire alla battaglia contro la diffusione delle droghe. attribuendosi credenziali che gli avrebbero permesso di rivestire il ruolo di agente federale.

Anna Paquin, Ryan Phillippe e Luke Wilson in Straight A’s

Variety conferma che Anna Paquin e Ryan Phillippe hanno firmato come protagonisti per recitare nella comedy indipendente Straight A’s  prodotta dalla Nu Image/Millenium Films. Secondo Variety Phillippe interpreterà un uomo che entra ed esce dalla riabilitazione da oltre 10 anni ed è ossessionato dal fantasma della madre morta che lo spingerà a tornare a casa dalla famiglia a cui voltò le spalle anni fa. Con in tasca nient’altro che un tubetto di pillole e un sacchetto di erba, l’uomo torna a Shreveport in Louisiana solo per ritrovarsi di fronte alla moglie di suo fratello, che è ancora innamorata di lui. Presumibilmente la Paquin interpreterà la moglie del fratello.

Samuel L. Jackson in Meeting Evil, Brad Pitt in Cogan’s Trade, Javier Bardem favorito per La torre nera

Samuel L. Jackson reciterà insieme a Luke Wilson e Leslie Bibb in Meeting Evil, il noir thriller diretto da Chris Fisher, tratto dall’omonimo romanzo di Thomas Berger. Il film racconterà la storia di John Felton (Wilson) un uomo che, dopo essere stato licenziato, viene inserito in una realtà fatta di grande e feroce violenza dal misterioso Richie (Jackson).

Brad Pitt ha ufficialmente accettato di partecipare a Cogan’s Trade, l’adattamento del romanzo di George V. Higgins diretto da Andrew Dominik. L’attore interpreterà Jackie Cogan, un criminale che deve indagare per conto della mala su una rapina avvenuta durante un torneo di Poker.

Charisma Carpenter in Crash Site, Final Destination 5 e Yellow novità cast

David Morse, Hank Azaria, Luke Wilson e Riley Keough si sono aggiunti a Sienna Miller, Lucy Punch, Melanie Griffith, Ben Foster e Gena Rowlands in Yellow, il drammatico diretto da Nick Cassavetes.

Il 13 settembre inizieranno le riprese di Final Destination 5, il nuovo capitolo della saga, questa volta diretto da Steven Quale, con David Koechner, Nicholas D’Agosto, P.J. Byrne, Ellen Wroe e Miles Fisher. Questa volta, i ragazzi verranno ricercati dalla Morte perché sono scampati inspiegabilmente al rovinoso crollo di un ponte sospeso.

Festa col morto, recensione in anteprima

Il patriarca di una famiglia afroamericana di New York viene a mancare e Aaron (Chris Rock), il figlio più grande, si assume il compito di preparare la cerimonia funebre in casa facendosi aiutare da sua moglie Michelle (Regina Hall). Il giorno dell’ultimo accorato saluto, sono presenti tutti i parenti, da Ryan (Martin Lawrence) il fratello scrittore giramondo che tutti amano, a Elaine (Zoe Saldana) accompagnata dal fidanzato Oscar (James Marsden), dallo zio Russell (Danny Glover) scortato dall’amico di famiglia Norman (Tracy Morgan) e dall’ex di Elaine Derek (Luke Wilson), a mamma Cynthia (Loretta Devine).

Il funerale va peggio del previsto perché ogni invitato si porta dietro i propri problemi personali che creano imprevisti di ogni genere senza contare che all’orizzonte compare Frank (Peter Dinklage) un nano che dice di essere un vecchio e grande amico del defunto.

Festa col morto è il remake in salsa americana di Death at a funeral, la commedia brillante inglese di Frank Oz, scritta nuovamente da Dean Craig, ma diretta questa volta da Neil LaBute.

Bloopers di Anchorman-La leggenda di Ron Burgundy

Christina_Applegate_in_Anchorman_Wallpaper_1_1024

Ancora bloopers per oggi, e visto che ci siamo uniamo l’utile al dilettevole segnalandovi Anchorman-La leggenda di Ron Burgundy, titolo reperibile in DVD e che nelle nostre sale è passato praticamente inosservato, come spesso accade a molti film interpretati dal bravo Will Ferrell.

Anchorman è un’intrigante e spassosa parodia che racconta le gesta catodiche di un anchorman d’assalto di San Diego che dovrà  confrontarsi con una bella, determinata ed emancipata collega, e con alcuni incidenti di percorso che ne mineranno la carriera.

Dopo il salto bloopers e gag reel, nel video molti volti noti che partecipano al film in veste di guest, tar questi Tim Robbins e Jack Black , oltre naturalmente ai protagonisti  Will ferrell, Steve Carell, Paul Rudd e Christina Applegate.

La mia super ex-ragazza, recensione

my_super_ex_girlfriend []L’architetto Matt Sounders (Luke Wilson)  si ritrova un bel giorno in una galleria d’arte dove conosce l’affascinante proprietaria Jenny Johnson (Uma Thurman), tra i due è subito feeling e la compassata gallerista si rivela a sorpresa una partner focosa e passionale oltre ogni limite.

Dopo una notte alquanto movimentata Matt subodora che c’è qualcosa di strano nella sua nuova ragazza, ma un pò l’euforia, un pò la nottata strepitosa Matt decide di ignorare il suo isitinto ed inizia una realzione con Jenna che scoprirà solo in seguito essere in realta la supereroina G-girl sentinella della città e donna molto possessiva.

Quando Matt incontrerà un’altra ragazza  e deciderà di lasciare Jenni/G-girl, quest’ultima si trasformerà in  una furente donna tradita e tirerà fuori un inedito  lato possessivo e violento che non salverà Matt da alcune super-ripicche tra cui il lancio uno squalo vivo in pieno in soggiorno e altre spettacolari dispetti da antologia.

Recensione: La mia super ex-ragazza

Il giovane architetto Matt Saunders (Luke Wilson) visitando una galleria d’arte, incontra la direttrice Jenny Johnson (Uma Thurman), donna poco appariscente, ma decisamente affascinante anche con un look alquanto dimesso e per nulla sgargiante. Il colpo di fulmine è in agguato  e i due passano un’infuocata e anomala, nottata di sesso sfrenato.

Il povero Matt, non sa che la mite Jenny in realtà è la supereroina G-Girl, e quando decide di lasciarla per mettersi con un altra ragazza Hannah (Anna Faris), la super gelosia di G-Girl trasformerà Jenny in una letale e devastante macchina vendicatrice che renderà la vita impossibile al malcapitato Matt e alla sua nuova fidanzata.

Ormai stremato dalle imboscate e dagli attentati della sua ex, Matt si rivolge alla nemesi della supereroina, il malvagio Professor Bedlam (Eddie Izzard) che gli indicherà il modo per rendere inoffensiva la super donna dal cuore infranto.

Semplicemente Ben Stiller

Benjamin Edward Stiller noto come Ben Stiller, attore e regista statunitense, è nato a New York nel 1965 dalla leggendaria coppia di attori Jerry Stiller e Anne Meara; non sorprende quindi che la sua carriera sia da subito volta al mondo dello spettacolo.

L’interesse per immortalare le immagini, spinge Ben ad apprendere le arti della fotografia. Questa passione sarà alla base del suo debutto alla regia, avvenuto nel 1994, con il film Giovani, carini e disoccupati, con Winona Ryder ed Ethan Hawke.