Oscar 2011, lo show di Kirk Douglas e la parolaccia di Melissa Leo

di Pietro Ferraro 1

Sembra che sia stato il novantaquatreenne Kirk Douglas, padre dell’altro divo Michael, ha dare una prima impennata agli ascolti della notte degli Oscar numero ottantatrè, suo l’onore di consegnare ieri la statuetta alla miglior attrice non protagonista, primo riconoscimento di rilievo della lunga serata di premiazione che ha visto trionfare Il discorso del re e crollare in dirittura d’arrivo The Social Network.

Douglas Senior da vero mattatore ha giocato con i presenti corteggiando la presentatrice Anne Hathaway e scambiato due chiacchiere con i candidati presenti sul palco tra cui James Franco definito molto più attraente fuori dalla grotta e qualcuno di quelli seduti in platea, come l’inglese e secondo Douglas troppo serioso Colin Firth.

Prima di lasciarvi ad un video che troverete in coda al post con la performance del leggendario e sorprendentemente arzillo ex-Spartacus, che ricordiamo premiato con un Oscar alla carriera nel 1996 dopo solo tre nomination e nessuna vittoria nella sua lunga e prolifica carriera, sembra che proprio a Melissa Leo premiata da Douglas come miglior attrice non protagonista per The Fighter, forse in preda all’emozione sia sfuggita una parolaccia in diretta, prontamente censurata in corsa dalla rete. L’attrice una volta recuperato il controllo sembra si sia scusata nel backstage definendo l’espressione usata davvero poco appropriata.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>