I migliori dieci bikini al cinema

di Cinemaniaco Commenta

Il bikini è un costume da bagno, ideato dalla sapiente mente di Louis Réard. Prende il nome di un atollo. Dal momento del suo battesimo è diventato un ‘evergreen’. Impossibile farne a meno, anche nel cinema.

Sul set le dive più importanti di tutti i tempi lo hanno sempre scelto per le scene in spiaggia o in piscina. Così, il ‘due pezzi’ da oggetto di scandalo è diventato un must have.

Bikini e cinema: un binomio indissolubile

La storia inizia nel 1962, quando la prima Bond Girl Ursula Andress esce dall’acqua per entrare nell’olimpo della settima arte. Aveva un due pezzi bianco, correlato di cintura della British Army. Lo aveva disegnato lei stessa in compagnia della costumista Tessa Prendergrass, ed ancora oggi è considerato il bikini più famoso del cinema e della moda oltre che uno dei punti cardine della rivoluzione sessuale del 1960.

Certo, il due pezzi bianco della Andress ha fatto la storia, ma non è stato il primo sul grande schermo. Prima della prima Bond Girl, il cinema aveva già ammirato la bellezza sensuale in costume di Brigitte Bardot in “Manina, The Girl Without Veil”, uno dei primissimi bikini comparsi al cinema. Come dimenticare, inoltre, lo scatto che ha visto la bellissima attrice francese protagonista in costume sulla sulla spiaggia di Cannes nel corso del Film Festival del 1953.Anno dopo anno, film dopo film, attrice dopo attrice, diva dopo diva, il ‘due pezzi’ ha conquistato il cinema. Divenuto simbolo di seduzione, i registi non ne hanno più potuto fare a meno. Ecco, dunque, i bikini più famosi:
Marilyn Monroe in “Clash by Night” (1952) e “Something Gotta Give” (1963);

Angelina Jolie in “Tomb Raider”;

Tara Reid in “The Big Lebowski”;

Cameron Diaz e Demi Moore in “Charlie’s Angels”;

“Lolita”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>