Fanboys, film parodia di Star Wars

di Pietro Ferraro 2

Per tutti quelli che tengono una spada laser sul comodino sempre pronta all’uso, non riescono a pronunciare la parola Jedi senza avere un sussulto e conoscono il nome del pianeta natio di Chewbecca, è praticamente un sacrilegio non aver visionato almeno una volta la comedy Fanboys di Kyle Newman.

Fanboys non è una parodia in senso stretto del termine, come Balle spaziali tanto per intenderci, ma racconta il mondo dei fan che ruota attorno la capolavoro di Lucas, il mondo delle convention e la rivalità tra i fan della saga Lucasiana e i Trekkers di Gene Roddenberry, ignota a chi ha visto l’ultimo Star Trek di Abrams che ha preso entrambi i mondi fondendoli con una invidiabile e ben poco accorta nonchalance, dando a qualche vecchio fan come noi un brivido di inquietudine.

La trama ci racconta di un gruppo di amici fan sfegatati di Star Wars che decidono di trafugare il master del film La minaccia fantasma per permettere ad uno di loro malato di cancro e con poco da vivere di poterlo vedere prima della sua uscita nelle sale, pianificando un’improbabile intrusione nientemeno che nello Skywalker ranch di George Lucas.

Nonostante la poca fortuna ai botteghini della pellicola il consiglio se si è fan di Star Wars è di ripescare l’edizione in DVD per scoprirne i molti lati positivi e la miriade di spassosi omaggi e citazioni che sono pane quotidiano per ogni fanboy che si rispetti e occhio al cameo di Wiliam Shatner, il capitano dell’astronave Enterprise James Tiberius Kirk.

Di seguito trovate due clip dedicate al film e in coda al post uno spezzone di Clerks 2 in cui il regista Kevin Smith mette a confronto all’nsegna dell’insulto fan di Star Wars e fan della trilogia cinematografica de Il Signore degli Anelli.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>