Cocainorso il film che davvero non ti aspetti

Cocainorso è uno di quei film che entrerà nella lista di assurdità che avete visto durante la vita e si piazzerà sicuro nelle prime posizioni e per quanto possa sembrarvi assurdo l’idea che un orso assumi cocaina ed ammazzi tutti è ispirato da una storia realmente accaduta. L’ultimo progetto di Elizabeth Banks è letteralmente un film su un orso che ingerisce una 30ina di kg di cocaina per un valore stimato di 15milioni di dollari dalla storia vera si racconta che partì poi la caccia alla droga scomparsa. A giudicare dal trailer di Cocainorso, questo è quando l’orso, che fù soprannominato Pablo Escobar, sotto il suo effetto inizia a causare caos.

La trama sembra ridicola, ma in modo tale che sembra già destinata a diventare un successo strepitoso quando la data di uscita di Cocainorso del 24 febbraio 2023 si avvicina. La vera storia di Cocainorso ha avuto luogo nel Kentucky e in Georgia nel 1985. Un contrabbandiere di droga ha sbagliato il lancio di un carico di cocaina sopra la Chattahoochee National Forest della Georgia scaraventandolo da un piccolo aereo. Il corriere non si è prodigato nel recuperare il pacco spedito male, ma l’orso nella vita reale che ha mangiato cocaina non si è davvero arrabbiato bramando sangue come capita nel film e come vedrete nel trailer, questo è solo frutto del genio di Elizabeth Banks.

Com’è andata realmente?

Il carico della spedizione di Andrew Carter Thornton è stato trovato dalla polizia insieme all’orso che stava mangiando la cocaina. Quando le autorità hanno finalmente rintracciato l’ultimo sacco di cocaina, lo hanno trovato completamente vuoto, mancavano i 35 chili di cocaina per un valore di circa $ 15 milioni che sarebbero dovuti essere nei sacchi. Nello stesso punto, però, l’orso che aveva mangiato la cocaina è stato trovato morto per overdose. Questa storia ha rapidamente guadagnato all’orso i soprannomi di “Cocaine Bear” e “Pablo Escobear”, dal nome del signore della droga colombiano Pablo Escobar. Ulteriori indagini, tuttavia, hanno rivelato un altro mistero.

L’orso nero è morto per una lunga lista di concause associate a un’overdose fatale di droga del tipo: emorragia cerebrale, insufficienza respiratoria, insufficienza cardiaca, ictus, ipertermia e insufficienza renale, tra gli altri sintomi. Dall’autopsia è emerso poi che il suo stomaco era ovviamente colmo di cocaina. È stato il primo essere vivente ad aver consumato una tale quantità di cocaina e seppur il suo stomaco fosse pieno, nel sangue ne sono stari rivelati solo 4 grammi. È impensabile infatti che il corpo, anche se possente come quello di un orso, riesca ad assorbire quella quantità di cocaina, soprattutto se di una sostanza per cui bastano anche pochi grammi per essere fatale.

L’adattamento cinematografico di Dungeons and Dragons: tutto ciò che sappiamo finora

Portare sul grande schermo un gioco di ruolo epico e riuscire a bissare il successo planetario riscosso fra i players di tutto il mondo, non è un’impresa facile. E infatti il primo tentativo, risalente all’anno 2000, è stato un vero fiasco. Nonostante la presenza di un cast di tutto rispetto, con i nomi di Jeremy Irons e Marlon Wayans in evidenza, il film fu un clamoroso flop di critica e di pubblico.

Adesso però, D&D può prendersi la rivincita sul grande schermo grazie al nuovo titolo prodotto dalla Paramount Pictures, con un budget importante e attori di primo ordine. Ecco quindi tutto ciò che è dato sapere finora sul prossimo film di Dungeons and Dragons.

adattamento cinematografico

La fortuna di D&D dal gioco di carte ai giochi online

Sai davvero tutto del gioco di ruolo più popolare di sempre? D&D è stato pubblicato per la prima volta nel 1974 (esatto, quasi mezzo secolo fa!) dal marchio Hasbro della società editrice Wizards of the Coast, e si è velocemente diffuso a livello globale. Il suo successo è stato tale da essere preso come modello e da diventare così l’antenato ispiratore dei vari giochi strategia pc, ovvero di quei giochi online, con ambientazioni diverse (Antichità Classica, Medioevo, Fantasy), nei quali il protagonista deve compiere una serie di missioni e superare gli ostacoli del caso, da solo o in compagnia di alleati, per avere la meglio sui nemici in avvicendamento.

Se da un lato nei giochi di ruolo con le carte, la fantasia del giocatore deve compiere uno sforzo per immaginare gli scenari e i personaggi, nei giochi online di strategia per PC le grafiche innovative danno modo di immergersi nel titolo preferito in modo sempre più realistico e coinvolgente. In questo modo il giocatore è libero di concentrarsi completamente sulle tattiche e sulle missioni di gioco.

Come si gioca a Dungeons and Dragons?

Il gioco di carte D&D viene giocato solitamente in 4 o 5 giocatori, più un Dungeon Master che ha il compito di facilitare il gioco, svolgendo il ruolo sia di arbitro che di narratore. I giocatori scelgono quale tipo di personaggio sarà il protagonista della loro storia: un mago, uno stregone, un ladro, un guerriero, un druido o simili, ciascuno con poteri speciali conferiti dalla diversa tipologia e con una personalità tutta da inventare. Tutti insieme questi personaggi formano un gruppo di avventurieri che lungo il percorso collaborano per superare le tante sfide in un paesaggio incantato e immaginario, popolato da orchi, draghi, ragni giganti e mostri di ogni genere. Per avanzare e per combattere i giocatori si servono dei dadi, ai quali sono affidate le sorti delle proprie azioni.

Dungeons & Dragons il film: aspettative e novità

Torniamo adesso a parlare del film di D&D. Cosa sappiamo finora? Intanto sappiamo che il co-regista, John Francis Daley, ha recentemente annunciato su Twitter che le riprese del progetto sono arrivate alla conclusione. Stiamo parlando di una produzione di prima categoria che vede impegnati personaggi di primissimo piano di Hollywood come Regé-Jean Page (in lizza con altri candidati per subentrare a Daniel Craig nel ruolo di 007), Chris Pine, Michelle Rodriguez e Hugh Grant (che interpreterà il ‘villain’ Forge Fletcher).

Per quanto riguarda la sinossi ufficiale, si capisce chiaramente che il film resterà fedele al gioco di carte: una banda eterogenea di improbabili eroi parte per un viaggio in un paesaggio sconosciuto per avere la meglio sul ‘cattivone’ di turno. Questo manipolo vedrà probabilmente in azione un mago e un druido, probabilmente un imbroglione e una donna barbara: insieme dovranno raccogliere informazioni, vincere sfide, combattere contro le ingiustizie contrastando mostri e tiranni.

Le premesse per rendere giustizia, anche sul grande schermo, al celeberrimo franchise di giochi di ruolo, ci sono tutte. E i fans non stanno più nella pelle! Navigando in rete, si possono anche vedere alcune anteprime del set di Dungeons and Dragons che fanno capire che la trama riporterà alla storia dei Forgotten Realms, una delle ambientazioni più popolari del gioco.

Altre gustose anteprime che cominciano a trapelare sono quelle relative alla location delle riprese, Irlanda del Nord e alla data di uscita del film: si parla della prossima primavera del 2023 ma ancora la data esatta (girano voci sul 3 marzo), non è ancora stata ufficializzata. In ogni caso, ci prendiamo l’impegno di continuare a monitorare le ultime novità per dare modo agli appassionati del genere di restare aggiornati.

D&D oltre al film anche la serie TV

Ma il film al cinema non è l’unica novità che riguarda il mondo D&D. È novità ancora piuttosto fresca quella che Rawson Marshall Thurber, già regista di “Red Notice” (film più visto di sempre su Netflix), sarà incaricato della regia di una nuova serie TV ispirata appunto a Dungeons and Dragons. Con ogni probabilità, la nuova serie sarà comprata e distribuita proprio del colosso mondiale dell’intrattenimento streaming. L’idea alla base dell’ambizioso progetto sembra quella di lanciare un format narrativo sul tipo delle storie dell’Universo Marvel. Intanto, Thurber è stato incaricato, dallo studio indipendente eOne, di scrivere e di dirigere l’episodio zero della nuova live-action tratta dal celebre franchise di giochi di ruolo di stile fantasy.

She-Hulk XXX: trailer parodia hard della supereroina Marvel

Dallo stesso autore delle parodia porno dei blockbuster Il cavaliere oscuroThe Avengers ecco pronta quella della supereroina Marvel She-Hulk, interpretata per l’occasione dall’ex-wrestler Chyna che in questo nuovo film dal titolo Chyna in She-Hulk XXX: An Axel Braun Parody in uscita a febbraio 2013 veste i panni della furiosa e inarrestabile Green Goliath.

The Avengers, video parodia musicale

Come accaduto con il blockbuster Avatar e la saga di Harry Potter, anche il cinecomic The Avengers tra un record d’incassi e l’altro subirà inevitabilmente una serie di parodie che andranno da quelle amatoriali a veri e propri elaborati sberleffi all’insegna del goliardico.

The Avengers, video parodia della sit-com Friends

Collider pubblica una divertente video-parodia dell’imminente cinecomic The Avengers in cui viene customizzata la sigla del famoso e longevo serial di di culto Friends. A ben vedere nonostante le numerose idiosincrasie, è davvero dura far coesistere e lavorare in squadra un miliardario egocentrico, uno scienziato con problemi di gestione della rabbia, un boy-scout e una divinità nordica abituata a comandare, il team dei Vendicatori può considerarsi anche come un anomalo gruppo di super-amici che si aiutano e sostengono nei momenti di difficoltà e quando il male e la distruzione incombono sul pianeta. Dopo il salto trovate la clip.

Skyfall, Iron Man 3, The Bourne Legacy, Thor 2: video parodia con Jean Dujardin

Il canale specializzato in comedy Funny or Die ha pubblicato una divertente clip in cui l’attore francese Jean Dujardin, recentemente candidato agli Oscar 2012 come miglior attore protagonista per l’acclamato The Artist, si diverte a parodiare le nemesi e i villain che hanno fatto la fortuna di tanti eroi da grande schermo. Nella clip che trovate subito dopo il salto Dujardin cita numerose pellicole tra cui gli imminenti Skyfall e The Bourne Legacy, ma anche future produzioni già annunciate come Pirati dei Caraibi 5, Sherlock Holmes 3 e Die Hard 5.

The Dark Knight, corto comico di Batman con Steve Buscemi

Oggi per lo spazio cortometraggi ospitiamo l’attore Steve Buscemi, Batman in versione tormentato Cavaliere Oscuro e la banda del Saturday Night Live che hanno allestito una divertente parodia, in formato corto che vede protagonisti Buscemi nei panni del commissario Gordon, ruolo che nella trilogia è ricoperto da Gary Oldman e un Batman con voce da posseduto che mette in atto la sua pessima abitudine di sparire e riapparire ovunque e senza alcun preavviso, abitudine che renderà la vita del commissario Gordon un vero inferno. Dopo il salto trovate la clip.

Harry potter e i doni della morte parte 2, parodia: finale alternativo

Lo scorso luglio è approdato nelle sale l’atteso Harry Potter e i doni della morte parte 2 che ha concluso definitivamente la saga fantasy sbanca-botteghini della Warner Bros., basata sui best seller della scrittrice britannica JK Rowling. Se qualcuno di voi non fosse rimasto particolarmente soddisfatto del gran finale allestito dal regista David Yates o magari ne gradisce un’ulteriore divertente versione formato parodia, subito dopo il salto trovate un video ad hoc che contiene un divertente finale alternativo formato cartoon e sottotitolato in italiano.

Video parodia film sul ballo, Dance Flick

Senza dubbio il filone delle pellicole danzerecce alla Step Up ha ormai un suo pubblico consolidato, gli incassi non deludono e i sequel si moltiplicano, quindi poteva la famiglia Wayans maestra nella parodia trash, loro i primi due truci Scary Movie, non parodiare questo filone in piena ascesa?

Nasce così Dance Flick, spoof massacrato dalla critica americana e stranamente non particolarmente apprezzato dal pubblico d’oltreoceano, il film a coperto con un margine piuttosto risicato il budget investito, mentre da noi viste le premesse si è optato per un rilascio direct-to-video.

Video parodia di Twilight

Oggi per lo spazio parodie cinematografiche ci dedichiamo alla saga Twilight, di cui il 18 novembre uscirà la prima parte del quarto ed ultimo capitolo The Twilight Saga: Breaking Dawn parte 1.

A prescindere dalla qualità delle pellicole realizzate e dall’immensa operazione marketing messa in campo, bisogna ammettere che questo franchise è, al pari di altre saghe cinematografiche, vedi ad esempio il britannico Harry Potter, un vero e proprio fenomeno globale che ha figliato non solo serial come The Vampire Diaries e montagne di merchandise, ma anche una serie di inevitabili parodie di cui oggi vi vogliamo proporre una sorta di sunto.

Dopo il salto trovate quattro clip che contengono altrettante parodie ispirate alla saga di Twilight, si comincia con un estratto dal recente spoof-movie Mordimi, parodia ufficiale made in Hollywood della saga e a seguire un trailer dedicato al secondo capitolo New Moon, una parodia televisiva e infine un vero e proprio videoclip musicale.

Film parodia action movies anni ’70

Oggi per le parodie cinematografiche esploriamo il genere blaxploitation che negli anni ’70 divenne un vero fenomeno popolare miscelando action, thriller, violenza, linguaggio esplicito, colonne sonore rigorosamente black e protagonisti afroamericani, insomma la ricetta ideale per fare la felicità di intenditori come Quentin Tarantino, che non ha mai nascosto la sua passione per questo genere di pellicole che ha anche omaggiato nel suo Jackie Brown.

Negli 1988 l’attore, regista e produttore Keenen Ivory Wayans decide con di omaggiare e parodiare questo filone diventato ormai di culto raccontando in Scappa, scappa…poi ti prendo! aka I’m Gonna Git You Sucka del soldato Jack Spade (Wayans) che tornato a New York per l’improvvisa morte del fratello a causa di un’improbabile overdose da catene d’oro, con un manipolo di fidati alleati reclutati nel suo quartiere dichiarerà guerra allo spietato Mr. Big, boss locale che Jack ritiene responsabile della morte dell’amato fratello.

Video-parodia musicale di Batman

Oggi per lo spazio dedicato alle parodie formato video vi proponiamo una divertente presa in giro con tanto di digressione rap del tormentato  Cavaliere oscuro di Chris Nolan, presto di ritorno sui nostri schermi con il terzo capitolo della trilogia The Dark Knight Rises.

Il povero Batman si trova a tirare le somme della sua vita da sentinella della giustizia piuttosto incompresa, circondato da una serie di villain impegnati a sfoggiare il loro carismatico lato oscuro e lui a terminare il film braccato dalla polizia e sempre più solo, domandandosi se tutto questa faccenda del vigilante mascherato e dell vocione da stalker telefonico abbia alla fine un senso…

Subito dopo il salto trovate la clip  sottotitolata in italiano che ci propone l’Uomo-pipistrello impegnato in un vero e proprio videoclip musicale rap e una serie di guest direttamente dal film, vedi il commissario Gordon, Joker e l’immancabile maggiordomo Alfred.