Iniziano le riprese di Non Mi Uccidere, il Twilight Italiano: precisiamo alcune cose

non mi uccidere

Non Mi Uccidere è arrivato come un fulmine a ciel sereno: sul web è comparsa la prima foto di scena e tantissimi utenti hanno gridato allo scandalo: “Perché dobbiamo fare un Twilight italiano?”“Perché il cinema italiano è così a corto di idee?” sono state le domande più quotate.

La prima foto pubblicata, in effetti, ricorda tantissimo i due bellocci di Twilight e per questo la trilogia più famosa dei teen movie è subito balzata dallo stomaco come rigurgito anti-vampiresco, una sorta di reflusso d’aglio contro quei vampiretti bellissimi che hanno completamente seppellito le più importanti trasposizioni cinematografiche di Dracula e dintorni.

Facciamo subito un distinguo: Twilight, il romanzo di Stephenie Meyer, uscì nel 2005 negli Stati Uniti e arrivò in Italia nel 2006. Non Mi Uccidere prende il titolo dal romanzo di Chiara Palazzolo pubblicato per Piemme Edizioni nel 2005. Un anno prima che Twilight sbarcasse in Italia tradotto in lingua italiana.

Oggettivamente e tecnicamente nessuno sta copiando l’America, perché se vogliamo essere obiettivi Non Mi Uccidere è uscito in libreria un anno prima di Twilight. C’è da dire, però, che la saga di Bella SwanEdward Cullen si è imposta con una certa prepotenza sulla scena tanto da diventare un’icona commerciale che fa diventare tutto il resto una sua brutta copia.

Ecco, dunque, spiegata la reazione alla notizia delle riprese per Non Mi Uccidere, seppur si tratti di un prodotto tutto italiano precedente rispetto a Twilight. Il film trova ambientazione in Trentino Alto Adige e vede Andrea De Sica alla regia. Alice Pagani interpreta Mirta mentre Rocco Fasano veste i panni di Robin.

Mirta ama Robin alla follia, lui le promette che sarà amore eterno. In una notte di luna piena la voglia di trasgredire costa la vita a entrambi. La ragazza però si risveglia e non può che sperare che Robin faccia lo stesso, proprio come le aveva promesso. Ma niente è come prima. Mirta capisce di essersi trasformata in una creatura che per sopravvivere si deve nutrire di carne umana. Ha paura. Braccata da uomini misteriosi, combatte alla disperata ricerca del suo Robin.

Per ora di Non Mi Uccidere abbiamo una foto, una sinossi, un romanzo e pochi nomi, rilassiamoci.

Breaking Dawn parte 2, recensione

Dopo aver sacrificato la sua vita mortale per far nascere sua figlia, Bella (Kristen Stewart) è stata trasformata da Edward (Robert Pattinson) in vampiro e si trova ORA a doversi abituare ad un nuovo modo di esistere e a poteri strabilianti tutti da scoprire, che si sono palesati insieme ad un’inevitabile sete di sangue che Edward l’aiuterà a controllare.

Festival di Roma 2012, Breaking Dawn Parte 2: tre clip in italiano ed evento Twilight

Oggi nel programma di Alice nella città. evento parallelo e indipendente del Festival di Roma, ci sono due eventi speciali dedicati alla saga di Twilight e all’uscita nelle sale domani dell’ultimo capitolo Breaking Dawn parte 2. Si tratta dell’evento speciale Aspettando Breaking Dawn Part 2 e di una maratona con proiezione  dei primi 4 film della saga. Dopo il salto trovate tutte le informazioni per partecipare agli eventi oltre a 3 nuove clip in italiano del capitolo finale.

Breaking Dawn Parte 2, nuove immagini del capitolo finale

Summit Entertainment ha rilasciato 15 nuove immagini per il capitolo finale The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2, con il ritorno di Kristen Stewart nel ruolo della neo-mamma e neo-vampira Bella, Robert Pattinson in quelli del neo-papà Edward, Taylor Lautner torna a vestire i panni dell’iper-protettivo licantropo Jacob e Billy Burke riprende il ruolo di Charlie Swan, ora nonno della piccola Renesmee Carlie Cullen. Dopo il salto trovate le nuove immagini.