The Manchurian Candidate, La parola ai giurati, Harry Potter e i doni della morte: Parte II, Frost Nixon – Il duello, Oggi Sposi Niente Sesso, Michele alla guerra, La venere dei pirati,

Si prospetta un ottimo mercoledì sera in televisione. Tanti bei film in prima fascia che non lasceranno certo delusi i telespettatori. Da dove iniziamo? Vi proponiamo la visione di “The Manchurian Candidate“, in onda su Rai 4 alle ore 21.13. Per gli amanti del mago più famoso del mondo, Canale 5 trasmetterà a partire dalle 21.11 la seconda parte di “Harry Potter e i doni della morte“. Un capitolo della saga da non perdere assolutamente.

Ma i film in prima serata sono tanti e tutti di spessore. Non resta dunque che lasciarvi all’elenco completo per questo mercoledì 27 febbraio 2013:

The Manchurian Candidate (Rai 4, 21.13)

La parola ai giurati (Rai Movie, 21.15)

Harry Potter e i doni della morte: Parte II (Canale 5, 21.11)

Frost Nixon – Il duello (Iris, 21.01)

Oggi Sposi Niente Sesso (Mtv, 21.10)

Michele alla guerra (Class Tv, 21.10)

(Trailer non disponibile)

La venere dei pirati (Tv 2000, 21.20)

(Trailer non disponibile)

La Warner svetta al box office internazionale

La Warner Bros. in un comunicato ufficiale annuncia di aver superato il tetto dei due miliardi di dollari di incasso a livello internazionale, preparandosi all’ultimo quadrimestre del 2011 con una serie di pellicole che promettono di incrementare ancora e di molto questo già di per sè notevole risultato, tra queste il thriller Contagion di Steven Soderbergh, il biopic J. Edgar di Clint Eastwood, i sequel Happy Feet 2 e Sherlock Holmes: Gioco di ombre e la comedy New Year’s Eve di Garry Marshall.

Box Office USA 12-14 agosto: L’alba del pianeta delle scimmie batte The Help, male Glee

Nonostante le quattro nuove uscite, in America rimane in vetta al box office L’alba del pianeta delle scimmie: il film si porta a casa altri 27,5 milioni di dollari (104,87 milioni totali, che diventano 180 in tutto il mondo) e supera di un soffio The Help, fermo a quota 25,52 milioni di dollari (35,4 in cinque giorni di programmazione), ma con una media per sala nettamente superiore, 10.073 $ a 7.451 $ del leader. Sul gradino più basso del podio si piazza Final Destination 5 con 18,4 milioni di dollari, largamente inferiore ai 27,4 milioni del precedente episodio, segno che forse la saga inizia a stancare a causa della ripetitività.

David Yates e Steve Kloves per L’ombra dello scorpione?

Dopo la notizia di queste ultime ore che Harry Potter e i doni della morte parte 2 è il terzo maggior incasso di sempre, Collider ci informa che due dei maggiori responsabili di questo successo, il regista David Yates che ha diretto quattro degli otto film della saga, ultimi due compresi e lo sceneggiatore Steve Kloves, che ha firmato l’intera saga tranne che L’Ordine della Fenice, si starebbero per riunire nell’adattamento per il grande schermo del romanzo L’ombra dello Scorpione di Stephen King.

Box Office Italia 2011 5-8 agosto: Captain America scalza Harry Potter

Come da copione weekend piuttosto fiacco quello che precede le uscite di  punta di Ferragosto e dintorni, la classifica quindi è piuttosto sonnolenta con la vetta che parla americano e dopo qualche testa a testa vede il cinecomic Captain America: Il primo vendicatore (495 mila euro) conquistare il primo posto incrinando, anche se di poco l’incontrasta leadership del sequel sbanca-botteghini Harry Potter e i doni della morte parte 2 (448 mila euro) che comunque supera il tetto dei 21 milioni. Per quanto riguarda le pellicole esordienti piuttosto scarsi il Tekken americano che insieme al sequel Diario di una schiappa 2 registrano introiti piuttosto modesti, il primo pur guadagnando la terza posizione incassa appena 200 mila euro, mentre Diario di una schiappa 2 floppa sonoramente con un ottavo posto da 51 mila euro. Dopo il salto trovate la classifica con le prime cinque posizioni.

Box Office USA 5-7 agosto: L’alba del pianeta delle scimmie in testa

L’alba del pianeta delle scimmie conquista il Box Office americano: il prequel de Il pianeta delle scimmie, costato novantatre milioni di dollari, in un solo weekend ne porta a casa 54 e si piazza subito in testa alla classifica. Il film è il quinto miglior risultato d’apertura d’agosto (nono se si considera l’inflazione), seppur nettamente lontano dai 68,5 milioni di dollari del primo capitolo del 2001.

Alle sue spalle I puffi mantengono la seconda posizione con 21 milioni di dollari (76,2 totali) facendo meglio del leader di sette giorni fa Cowboys and Aliens, terzo con 15,74 milioni di dollari (67,36 totali). Esordisce, non tanto bene e al di sotto delle aspettative, in quarta posizione The Change-Up con 13,5 milioni di dollari. La commedia è riuscita comunque a fare meglio di Captain America: Il primo vendicatore, quinto con 13 milioni (143,18 totali), e di Harry Potter e i doni della morte parte 2, sesto con 12,16 milioni (342,8 totali).

La top ten:
1 L’alba del pianeta delle scimmie 54.000.000 $
2 I puffi 21.000.000 $
3 Cowboys and Aliens 15.748.000 $
4 The Change-Up 13.502.00 $
5 Captain America: Il primo vendicatore 13.000.000 $
6 Harry Potter e i doni della morte Parte 2 12.160.000 $
7 Crazy, Stupid Love 12.100.000 $
8 Friends with benefits 4.700.000 $
9 Horrible Bosses 4.620.000 $
10 Transformers 3 3.015.000 $

Harry Potter, il Cluedo di Hogwarts

Oggi per lo spazio gadget torniamo ad occuparci della saga di Harry Potter che ha recentemente sbancato i botteghini di tutto il mondo con l’ultimo capitolo cinematografico Harry Potter e i doni della morte parte 2. Dopo il salto vi proponiamo descrizione e immagine nel dettaglio del Cluedo dedicato al personaggio creato dalla scrittrice JK Rowling che dona un pizzico di magia ad uno dei classici di sempre per quanto riguarda i giochi da tavolo.

Box Office USA 29-31 luglio 2011: I Puffi e Cowboys and Aliens pareggiano

I puffi e Cowboys & Aliens pareggiano nell’ultimo weekend di luglio al Box Office americano: entrambi i film si portano a casa 36,2 milioni di dollari, ma il primo ha una media per sala di oltre mille dollari più alta del secondo (10.663$ a 9653 $). Gli analisti pensano che alla fine la spunterà di poco quest’ultimo. Il risultato, però, non è positivo per entrambi: I puffi ha superato ogni aspettativa, mentre Cowboys & Aliens ha deluso, in special modo se si considera la campagna pubblicitaria che è stata fatta, il budget (163 milioni di dollari) e il super cast.

Box Office Italia 2011 22-24 luglio: Harry Potter e i doni della morte 2 ancora primo

In Italia Harry Potter e i doni della morte parte 2, nonostante il netto calo (la media per sala è scesa a 2.504 €), è rimasto saldamente al comando del Box Office: l’ultimo capitolo della saga del maghetto ha incassato altri 2,37 milioni di euro e ha portato il totale a 17,46 milioni. Captain America Il primo vendicatore, secondo con 1,96 milioni di euro (miglior media per sala della settimana: 3.540€), risulta il miglior film del genere della stagione, ottenendo risultati quasi in linea con Iron Man e Il cavaliere oscuro.

Box Office USA 22-24 luglio 2011: Captain America subito in testa

Captain America Il primo vendicatore vince la sfida al botteghino americano: il comic movie incassa 65,82 milioni di dollari nel weekend (ne è costati 140) grazie ad un ottima media per sala (17.719 $) e diventa il maggior successo dei film dedicati ai supereroi rilasciati questa estate. Il film di Joe Johnston batte Harry Potter e i doni della morte Parte 2 che, pur perdendo oltre il 70% rispetto a sette giorni fa, riesce ancora a portarsi a casa 48 milioni di dollari (il totale in patria è di 274 milioni in due settimane, 834 milioni worldwide).