Ex, il film di Brizzi non verrà proiettato nelle sale parrocchiali perché superficiale

di Diego Odello 2

Ex, la commedia di Fausto Brizzi, attualmente distribuita in seicento sale, non verrà passata nelle sale parrocchiali italiane: il film non è stato ritenuto valido dalla Commissione Nazionale di valutazione Film, curata dall’Acec per conto della Cei. Il giudizio? Sconsigliabile, non utilizzabile e superficiale.

La causa della scelta di non proiettare Ex nelle circa 1000 sale appartenenti all’Associazione Cattolica Esercenti Cinema, potrebbe essere la storia di uno dei sei episodi che compongono, ovvero quello che vede un prete, Flavio Insinna che deve sposare un uomo (Gian Marco Tognazzi) con la sua ex (Claudia Gerini), la stessa che con la sua scelta di lasciarlo, l’ha portato a intraprendere la strada del Signore.

Gli altri episodi: Vincenzo Salemme e Nancy Brilli sono due coniugi che vogliono separarsi; Cristiana Capotondi e Malik Zidi sono due innamorati che entrano in crisi a causa del fuso orario; Claudio Bisio conosce Elena Sofia Ricci dopo una vicenda drammatica; Fabio De Luigi, amante di Cecile Cassel deve lasciarla a causa dell’ex violento della ragazza (Alessandro Gassman); Silvio Orlando e Carla Signoris, separati, si riscoprono innamorati.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>