Contrordine su Spiderman: ora Disney e Sony si accordano

di Daniele Pace Commenta

Il nuovo accordo segue quello degli ultimi quattro anni, ed è una naturale conseguenza dei reciproci vantaggi che le due multinazionali dell’entertainment avranno dalla nuova collaborazione.

La notizia che Spiderman non avrebbe più potuto collaborare con gli Avengers aveva lasciato i fans con l’amaro in bocca. Il motivo, come avevamo chiarito tempo fa, era un disaccordo commerciale tra la Sony e la Disney, e non “tra supereroi”.

La Sony aveva giudicato esose le richieste della Disney, detentrice dei diritto dell’Uomo Ragno, e così si era rotto quel sodalizio che aveva aiutato anche la Marvel, ora di proprietà della “Casa di Topolinia”, a far crescere i profitti. In realtà, i giapponesi volevano lasciare solo il 5% di margine agli americani, che a quel punto hanno preferito interrompere la collaborazione che durava da quattro anni.

Sembrava assurdo che i due colossi non trovassero un accordo soddisfacente per entrambi, e infatti alla fine è stato trovato un accordo. I tanti supereroi potranno continuare a salvare il mondo insieme, senza doversi separare e parlarsi solo attraverso gli avvocati.

Il nuovo accordo

Il nuovo accordo segue quello degli ultimi quattro anni, ed è una naturale conseguenza dei reciproci vantaggi che le due multinazionali dell’entertainment avranno dalla nuova collaborazione. D’altra parte, già nel vecchio accordo la Disney si dichiarava pronta a sostenere il 50% degli investimenti sulle nuove avventure degli Avangers, e passata l’estate a meditare, la Sony è tornata parzialmente sui suoi passi, abbassando le pretese.

Annunciato il nuovo accordo, anche se non sono stati forniti dettagli più specifici, ora si passerà al lavoro per realizzare la prima delle nuove avventure, con Tom Holland nei panni di Spider-man. Ad anticiparlo il presidente degli Studi Marvel, Kevin Feige, con l’annuncio della terza avventura Spider-man: Homecoming, pronto probabilmente per il luglio dell’anno prossimo.

Tra gli accordi anche nuovi lavori prodotti dai Marvel Studios, e non solo dalla Sony. Entrambe le aziende potranno sfruttare il brand di Spider-man, sicuramente il più appetibile tra tutti i supereroi Marvel, mettendo così fine ai malumori dei fans, che avevano fatto sentire alta la loro voce.

Anche Holland ha detto la sua:

“È stata una settimana folle ma voglio dirvi dal profondo del mio cuore che vi sono grato e che vi amo 3000”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>