Spider-man: addio agli Avangers. Sony e Disney non rinnovano

di Daniele Pace Commenta

L’Uomo Ragno deve fermarsi per problemi contrattuali, e non potrà sostituire Iron Man. Non è un problema tra supereroi, ma tra case di produzione.

A volte i supereroi muoiono in battaglia, altre volte non rinnovano i contratti, come Spider-man che non potrà più lottare con gli Avangers per salvare il mondo perché Sony e Disney non hanno trovato l’accordo.

L’Uomo Ragno deve fermarsi per problemi contrattuali, e non potrà sostituire Iron Man. Non è un problema tra supereroi, ma tra case di produzione. Secondo il sito Deadline infatti, non ci sono le condizioni per rinnovare la collaborazione che si era instaurata con Avengers: endgame e Spider-man: From far home.

Il mancato rinnovo

Tutto comincia nel 2009, con l’acquisto dei diritti Marvel da parte della Disney. A “Topolinia” potevano sfruttare l’immagine dei supereroi non ancora apparsi in un cinema, ovvero Hulk, X.men, Venom, Spider-man e X-Men, che invece erano “sotto contratto” della Sony dagli anni ‘90.

Ma quattro anni fa nacque comunque la collaborazione tra i giapponesi e gli americani, per aumentare i profitti del brand Marvel. Profitti che si sono visti subito con il record di incassi per la Sony, ma che sembra che siano alla base della rottura tra le due case cinematografiche.

Secondo alcune fonti, il problema sarebbe l’ingordigia della Sony, che finora aveva lasciato solo il 5% alla Disney, nonostante da “Topolinia” volevano finanziare al 50% i progetti futuri.

Niente da fare, alla Sony piaceva il vecchio accordo, e ha già due storie per Spider-man, una con Venom e l’altra con Morbius.

Ognuno per conto suo dunque, e Spider-man e gli altri della Sony continueranno a salvare il mondo da soli, senza l’aiuto dei personaggi Marvel “sotto contratto” alla Disney.

Da Topolinia è arrivata da tempo la risposta, con l’acquisizione della 20th Century Fox qualche mese fa, detentrice anche dei diritti di altri personaggi Marvel. “Sotto contratto” andranno gli X-Men e Deadpool.

Gli addetti ai lavori dovranno quindi districarsi tra i vari personaggi, mentre i critici segnalano come la rottura della collaborazione potrà essere soltanto nociva per entrambi.

Alla Sony mancherà la potenza produttiva Disney, e in particolare quella di Kevin Feige, tra i migliori. A Topolinia non potranno usare quello che è forse il personaggio di punta della galassia Marvel: l’Uomo Ragno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>