BIFFF 2010, Bruxelles International Fantastic Film Festival

di Pietro Ferraro Commenta

Imperdibile appuntamento per gli appassionati di cinema fantastico, thriller ed horror quello che si svolgerà dall’8 al 20 aprile in Belgio con la ventottesima edizione del Bruxelles lnternational Fantastic Film Festival, che come ogni anno, oltre ad una ricca programmazione, offre una serie di illustri ospiti d’onore che sono uno dei punti di forza della rassegna interamente dedicata al cinema di genere.

Quest’anno la lista degli invitati è davvero ghiotta, al festival interverranno il regista francese Luc Besson che presenterà in anteprima mondiale la sua ultima produzione, il kolossal fantasy tratto da una famosa serie di fumetti  Les aventures extraordinaires d’Adèle Blanc-Sec, oltre a Besson ci saranno anche l’attore Lance Henriksen e il regista Harry Kumel, entrambi premiati con un riconoscimento speciale alla carriera, in occasione delle due premiazioni, proiettati l’atteso fantasy Solomon Kane di Michael J. Bassett, e il remake La città  verrà distrutta all’alba di Breck Eisner, pellicola che vede in veste di executive George Romero regista dell’originale del 1973, che ha supervisionato ed  approvato l’intera operazione.

Per l’occasione proiettata in concorso anche l’anteprima di Rampage, ultima fatica del famigerato regista Uwe Boll, la trama racconta di un killer vendicatore mascherato e supercorazzato in Kevlar, presenti alla rassegna in veste di giurati internazionali anche il regista giapponese Takashi Shimizu noto per la serie di J-horror Ju-on e la trilogia di remake americani The Grudge, e il regista danese Ole Bornedal, suo il suggestivo thriller Il guardiano di notte e relativo remake americano Nightwatch.

Quattro le sezioni in competizione, International Competition tra i titoli in concorso il vampire-movie coreano Thirst e il thriller/horror canadese Orphan, European Competition, Thriller Competition, e la sezione speciale The 7th Orbit Competition, nove le pellicole proiettate per quest’ultima sezione, tra cui il pluripremiato lungometraggio d’animazione Metropia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>