Bloopers di Agente Smart-Casino Totale

di Pietro Ferraro Commenta

Oggi ci occupiamo di una parodia televisiva delle classiche spy-story alla James Bond, rivisitata ed aggiornata per il grande schermo nel divertente Agente Smart- Casino totale con protagonista un irresistibile Steve Carell, ormai star comedy consolidata nella duplice veste da grande e piccolo schermo, magistrale il suo Michael Scott nella versione americana del serial britannico The Office, ruolo che gli è valso ad oggi ben quattro nomination agli Emmy.

Questo riuscito remake si ispira ad una famosissima serie tv anni ’60 Get Smart ideata da Mel Brooks, con all’attivo cinque stagioni (1965-1970), 138 episodi e due lungometraggi. Protagonista della serie originale l’ imbranatissimo agente segreto Maxwell Smart alias Agente 86 (Don Adams), alle prese in ogni episodio con le attività dell’organizzazione criminale KAOS, attività che Smart, pardon l’Agente 86 sventerà con escamotage e soluzioni sempre più improbabili e spassose, sfiorando ad ogni occasione la catastrofe.

Dopo il salto Bloopers del remake cinematografico con tutti gli errori sul set e qualche spassoso dietro le quinte, in cui Carell sfoggia la dose di follia che lo ha reso tanto famoso quanto famigerato. Buon divertimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>