Batik Film Festival 2009, a Perugia si esplora l’immaginario

di Pietro Ferraro Commenta

A Perugia dal 3 all’8 dicembre il Batik Perugia Film Festival esplora il mondo dell’immaginario in tutte le sue accezioni e digressioni, un’operazione difficile, ma non impossibile come dimostra l’intenso e mirato progamma multimediale approntato per l’occasione dagli organizzatori dell’evento, che hanno cercato di suddividere l’immaginario come forma d’espressione in categorie ben distinte.

Otto sezioni che si riuniscono sotto un’unica tematica Miti del presente: essere eroi e supereroi, ed ora diamo un’occhiata al festival sezione per sezione.

SUONI E IMMAGINI: sezione multimediale con allestimenti, esibizioni e mostre.

CINEMA E ANIMAZIONE: tra le iniziative film d’apertura della manifestazione Parnassus-L’uomo che voleva ingannare il diavolo di Terry Gilliam, focus sulla casa di produzione Fandango e incontro con il regista Leos Carax.

NEW MEDIA VIDEOGAME DVD: allestimenti per videogiocatori, incontri e forum sull’evoluzione dell’intrattenimento videoludico con il panel Eroi e supereroi digitali nel quotidiano.

AMBIENTE E LIFESTYLE: Enogastronomia, ecologia, sostenibilità dello sviluppo e tre proiezioni ad hoc, The day after tomorrow di Roland Emmerich, I figli degli uomini di Alfonso Cuaron e The Corporation di Mark Achbar e Jennifer Abbott.

FUMETTO E LETTERATURA: incontro con il disegnatore Lorenzo Mattotti, proiezione in anteprima nazionale di Estigmas di Adan Aliaga.

INCONTRI E MOSTRE: allestimenti, incontri ed esposizioni tra le quali Anna Moana Rosa Pozzi in arte Moana storia di una diva nell’Italia di oggi.

TELEVISIONE E PUBBLICITA’: incontro con Pappi corsicato, incontro con il cast della serie tv Romanzo criminale, 20 anni di fuori orario con Enrico Ghezzi.

BATMAN YEAR 70: omaggio all’uomo pipistrello che compie settant’anni, presentazione del videogame Batman: Arkham Asylum, bat-notte all’insegna di sei proiezioni di pellicole dedicate all’uomo pipistrello da Batman di Tim Burton a Il cavaliere oscuro di Chris Nolan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>