What Just Happened? Storie amare dal fronte di Hollywood.

di Massimiliano Miano Commenta

Due settimane nella vita di Ben, un produttore hollywoodiano, che, oltre a doversi confrontare con un secondo divorzio mai del tutto accettato, ha davanti a sé due progetti decisamente non semplici. Nel primo caso si tratta di un film già montato da un regista particolarmente irritabile ed attaccato al proprio lavoro. Il protagonista Sean Penn nel finale deve morire ma, prima di lui, è il suo fedele cane a fare una brutta fine.

Il pubblico delle prewiew non gradisce e ancor meno apprezza Lou, a capo dello studio che dovrebbe distribuire il film. Riuscirà Ben a convincere il regista a togliere la scena incriminata? Il secondo problema che Ben deve affrontare è altrettanto complesso: ha in pre-produzione un film con Bruce Willis protagonista. L’attore, che si è fatto crescere una fluente barba che lo rende pressoché irriconoscibile, non ha la benché minima intenzione di tagliarsela.

Chi invece dovrebbe investire i propri dollari nel progetto è pronto ad annullare tutti i contratti (con relative penali anche per Ben). È a partire da queste situazioni che si dipana una vicenda che vede De Niro mettere in gioco tutte le sue doti istrioniche confrontandosi con un cast stellare in cui due colleghi (Penn e Willis) interpretano con grande autoironia il ruolo di se stessi.

What Just Happened?, film satirico, diretto da Barry Levinson e basato sul romanzo di Art Linson, mescola dramma e commedia, incentrando il tutto sul rocambolesco mondo di Hollywood.

Costato 25 milioni di dollari, arruola un cast semplicemente pazzesco: Robert De Niro, Bruce Willis, Stanley Tucci, Sean Penn, Robin Wright Penn, Kristen Stewart, Julia Frisoli, Catherine Keener, Michael Wincott, Ari Barak, Moon Bloodgood e John Turturro.

La pellicola, prodotta da Medusa, è stata presentata al Sundance Film Festival il 19 gennaio ed è stato l’evento conclusivo del Festival di Cannes 2008. Uscito nelle sale americane il 3 ottobre, vedrà la luce in Italia nel febbraio del prossimo anno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>